Il carisma di Hideo Kojima è noto a tutti e pare che anche l'attore Norman Reedus sia caduto vittima del fascino del designer nipponico.

WORKS_CONT_09

Durante un'intervista riportata da Gametransfers, Reedus si è lanciato in un'adorante descrizione del creatore di Metal Gear Solid raccontando come sia stato convinto a partecipare al progetto di Death Stranding: "È un genio".

"Era venuto a San Diego per il Comic-Con e aveva qualcosa da mostrarmi sul suo iPad. Ci siamo seduti in un piccolo ristorante con il tablet davanti per guardare le sue idee e ci sono rimasto di sasso. Qualsiasi cosa volesse fare ci sarei stato. Non sapevo nemmeno di cosa stesse parlando, era surreale."

Secondo Reedus, Kojima è in grado di trainare le persone che gli stanno attorno grazie al suo essere un visionario. Noi, dal canto nostro, non vediamo l'ora di saperne di più su Death Stranding, titolo che si sta mostrando un po' con il contagocce ultimamente.

Riguardo l'autore

Alessandro Arndt Mucchi

Alessandro Arndt Mucchi

Redattore

Giocatore cronico, lettighiere notturno, cuoco discreto, giurisprudente perplesso, musicista part-time, giornalista dal 2006. Da sempre esperto di versetti.