EA: "non c'è ragione per abbandonare Mass Effect"

Patrick Söderlund rassicura i fan della serie.

Mass Effect: Andromeda non ha incontrato il successo sperato, ma cosa ci riserva il futuro della serie?

patrick_soderlund_ea

L'executive vice president di Electronic Arts Patrick Söderlund, parlando con Gamereactor, ha voluto chiarire la posizione del publisher: "Ho visto che qualcuno pensa che non faremo un altro Mass Effect. Non vedo nessuna ragione per cui non dovremmo tornare alla serie."

"Perché no? È un universo spettacolare, è una serie amata, ha tanti fan e ha fatto tanto per EA e per BioWare."

Söderlund ha poi detto che il prossimo capitolo ambientato nell'universo di Mass Effect dovrà essere pensato con cura per assicurarsi un ritorno in grande stile.

Le preoccupazioni dei fan non sono campate in aria, però. Electronic Arts ha già avuto il fegato di mettere da parte alcune delle sue serie principali (pensate a cosa è successo a Medal of Honor per esempio) e, visti i risultati di Andromeda, il timore di vedere uno scenario simile anche per la produzione BioWare può trovare qualche giustificazione.

Sembra presto, comunque, per allarmarsi. Un singhiozzo in una carriera altrimenti luminosa non è certo abbastanza per mandare in pensione Mass Effect.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Alessandro Arndt Mucchi

Alessandro Arndt Mucchi

Redattore

Giocatore cronico, lettighiere notturno, cuoco discreto, giurisprudente perplesso, musicista part-time, giornalista dal 2006. Da sempre esperto di versetti.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza