Le ombre di Argus, la patch 7.3 di World of Warcraft, č disponibile!

Il viaggio per porre fine alla crociata della Legione inizia oggi, fatevi trovare pronti!

Gli eroi di Azeroth verranno messi a dura prova come mai prima d'ora, quando approderanno su Argus, la fonte del potere della Legione e la sua fortezza meglio difesa, con l'uscita de Le ombre di Argus (patch 7.3). Originariamente pianeta natale dei Draenei, Argus è stato devastato dalla vilmagia oscura e ora incombe nei cieli di Azeroth, sfidando gli avventurieri a vendicare i propri alleati caduti.

In Le ombre di Argus (patch 7.3), i giocatori potranno viaggiare in un nuovo mondo ostile, dove esplorare per la prima volta la corruzione della Legione su Argus e i resti infranti dell'antica patria dei Draenei. Sarà possibile inoltre unirsi alle forze dell'Armata della Luce, un esercito di combattenti caduti votati all'annientamento della Legione, insieme a due campioni del passato di Azeroth: Alleria Ventolesto e Turalyon, creduti morti nell'ultima crociata della Legione su Azeroth.

blizzard_rivela_maggiori_dettagli_world_of_warcraft_ombre_argus_v3_302477

Potrete esplorare tre diverse regioni su Argus, attraversando la superficie del pianeta piagata dalla magia vile (Krokuun), le antiche rovine di una città eredar (Mac'aree) che fluttua nel cielo e il nucleo stesso del pianeta (Distese degli Antoran) e conquistare il Seggio del Triumvirato (nuova spedizione), l'antico centro della cultura dei Draenei, da cui un tempo governavano Velen, Kil'jaeden e Archimonde.

Infine potrete personalizzare le reliquie dell'Artefatto grazie al Crogiolo di Lucefatua, chiudere i Punti di Invasione della Legione verso altri mondi e comandare una nave draenei, la Vindicaar, e farne una base delle operazioni.

E voi cosa ne pensate?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Marco Brigato

Marco Brigato

Redattore

Appassionato di lettura e videogiochi, i suoi generi preferiti sono il distopico e lo sci-fi. Adora gli open world ma č convinto che niente possa raccontare una storia meglio di una precisa ed ispirata "narrativa su binari". Se potesse, investirebbe miliardi nella VR; nemico naturale del salmone e delle password.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza