Resident Evil 7: End of Zoe sarà un DLC spaventoso e "alla P.T."?

Un insider parla anche dell'altro DLC, Not a Hero.

L'annuncio della Gold Edition di Resident Evil 7 si è rivelato molto importante anche per tutti coloro che il gioco lo possiedono già e che erano curiosi di scoprire se ci sarebbe stato ulteriore supporto a un titolo che, per quanto diverso dal passato della serie, ha indubbiamente rappresentato un ritorno ad atmosfere più horror e più survival.

Il 12 dicembre sarà la data di lancio della Gold Edition ma anche di due nuovi DLC: Not a Hero ed End of Zoe. Il primo sarà completamente gratuito e vedrà il ritorno di un personaggio storico della serie mentre il secondo rimane per molti versi un vero e proprio mistero con l'unica ovvia certezza che sarà incentrato in qualche modo sul personaggio di Zoe.

Un noto insider che occupa spesso le pagine di NeoGAF ha condiviso alcuni interessanti dettagli proprio su questi DLC. Ecco quanto riportato da PlayStation Universe. Partiamo da Not a Hero:

1

"Not a Hero era stato realizzato inizialmente da uno studio third-party ma Capcom non era soddisfatta dalla qualità e ha iniziato a rielaboralo in prima persona per non deludere i fan di Resident Evil 7. Questa è la motivazione del ritardo. Stavano lavorando a modifiche alle aree di gioco, alle meccaniche e a molto altro. È ambientato immediatamente dopo il finale di Resident Evil 7 e può in un certo senso essere considerato il vero finale. Ha anche un boss finale e una buona quantità di cose inedite. Nuove aree insieme all'espansione di alcune già presenti nel gioco principale, nuovi tipi di nemici e sarà più orientato all'azione anche se le atmosfere horror sono assolutamente presenti. Non so se sia ancora così ma nella prima versione si potevano colpire i nemici con dei pugni".

Forse ancora più interessanti i dettagli su End of Zoe:

"Il DLC di Zoe è ambientato in un'area completamente nuova. Il suo director era una delle persone fondamentali dietro alla creazione di P.T. e c'è un deciso focus sull'horror".

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

PS5 ci farà vivere un tipo di horror mai provato prima grazie al DualSense

Gli sviluppatori di Tormented Souls lodano le potenzialità del controller next-gen.

ArticoloLa Mitologia di Resident Evil - intervista

Abbiamo incontrato il superfan di Resident Evil che ha creato una timeline della serie da oltre 2700 pagine negli ultimi dieci anni.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza