Passare attraverso un'app per gestire diversi aspetti dell'esperienza online di una console, tra cui soprattutto la chat vocale, è un'idea che ha fatto discutere non poco. Farlo con una app scomoda ed estremamente limitata è probabilmente la cosa peggiore possibile.

Durante il suo lancio ufficiale l'app Nintendo Switch Online è stata criticata aspramente praticamente da tutti gli utenti Switch che si sono trovati di fronte a un lavoro estremamente approssimativo per varie ragioni. Le più evidenti erano sostanzialmente due: l'impossibilità di mantenere attiva l'app e quindi la chat vocale in background costringendo la constante chiusura nel caso in cui si volessero utilizzare altre funzioni del dispositivo e la necessità di mantenere costantemente acceso lo schermo (niente utilizzo in sleep mode).

1

Come riportato da VG247.com le cose sono fortunatamente cambiate radicalmente grazie all'ultimo aggiornamento dell'applicazione. Ecco tutte le novità:

  • La chat vocale continuerà a funzionare anche con altre app aperte a patto che non siano app con output audio o che sfruttano il microfono
  • La chat vocale continuerà in sleep mode. Se la feature per risparmiare la batteria è attiva su dispositivi che usano Android 6.0 o versioni successive la chat vocale potrebbe interrompersi comunque. In questo caso è necessario disattivare l'opzione dalle impostazioni
  • Supporto migliorato per dispositivi Bluetooth

Grazie a questi aggiornamenti l'app diventa quanto meno utilizzabile senza patemi eccessivi. Cosa ne pensate?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle