God of War: l'enorme serpente Jormungandr "ha spinto ai limiti la tecnologia"

Qualche dettaglio anche sui nani Brok e Eitri.

Vi abbiamo recentemente parlato di un nuovo podcast dedicato alla mitologia norrena che sarÓ il fulcro delle nuove avventure di Kratos all'interno di God of War e quest'oggi possiamo riportarvi alcune informazioni su tre figure chiave all'interno del nuovo gioco di Santa Monica Studios.

Come riportato da DualShockers, il principal character artist, Rafael Grassetti ha parlato di Jormungandr il gigantesco serpente di Midgard che Ŕ giÓ stato mostrato in uno dei trailer dedicati al gioco. Il team era consapevole della sue presenza sin dall'inizio dello sviluppo e del fatto che avrebbe rappresentato una sfida notevole. Grassetti lo definisce un personaggio che "spinge ai limiti la tecnologia" a causa della sua grandezza e del fatto che il giocatore dovrÓ interagirci in "molti modi diversi".

Il fatto che dovesse anche parlare ha rappresentato un ulteriore "grande sfida". L'idra dei precedenti God of War Ŕ stata utilizzata come ispirazione ma allo stesso tempo si cercava qualcosa di completamente diverso.

1

Il principal animator, Bruno Valazquez, ha poi discusso di Brokk e Eitri, due nani che saranno al centro del sistema di upgrade del gioco. I due hanno in un certo il ruolo di commercianti e garantiranno un piccolo elemento comico a quello che "altrimenti Ŕ un gioco dai toni molto seri". L'interazione di Kratos e Atreus con i due Ŕ, secondo Valazquez, molto bella e spera che i fan la apprezzino.

Cosa pensate di questi nuovi dettagli su alcuni npc fondamentali di God of War?

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2019: Marvel's Avengers - prova

In occasione della Gamescom abbiamo potuto provare il titolo per la prima volta.

ArticoloGamescom 2019: Project x Cloud - prova

Abbiamo testato il servizio di cloud gaming di Microsoft!

Erica - recensione

Povera, piccola farfalla

ArticoloGamescom 2077: Cyberpunk 2077, cosý si costruisce Night City - intervista

Kendal Husband, level designer di CD Projekt, ci racconta come si creano i mondi di gioco.

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza