Il matchmaking improntato alle microtransazioni di Activision non toccherà Call of Duty WW2

Lo dichiara Sledgehammer Games.

Il nuovo sistema di matchmaking che incoraggia le microtransazioni brevettato da Activision non verrà utilizzato in Call of Duty WW2, dichiara Michael Condray di Sledgehammer Games. Come riporta Segmentnext egli dice di non aver mai sentito parlare di questo nuovo sistema, e garantisce che non verrà in alcun modo utilizzato nel nuovo capitolo del celebre FPS.

Call_of_Duty_WWII_story_768x432

Per chi non lo sapesse ancora, questo nuovo sistema di matchmaking da poco brevettato da Activision stessa appaia i giocatori in maniera tale da promuovere l'acquisto di oggetti dagli store di gioco. Per esempio, se qualcuno ha acquistato un particolare fucile utilizzando le microtransazioni, verrà verosimilmente accoppiato dal sistema con qualcuno che non ha quel particolare oggetto, in maniera tale da invogliare all'acquisto.

Siete contenti che il marchmaking di CoD WW2 sia rimasto quello "classico"?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza