Il director di Super Mario Odyssey parla dell'ambientazione di New Donk City

Un contesto urbano tanto realistico è insolito per un capitolo di Mario.

La prima cosa che tutti abbiamo notati di Super Mario Odyssey è senz'altro il suo contesto urbano realistico, dice Nintendoeverything.

super_mario_odyssey_new_donk_city

Non gli si può certo dare torto: una tale ambientazione e insolita per un capitolo del celebre idraulico, possiamo infatti vederlo fin dalle rime immagini scorrazzare per New Donk City in mezzo a persone reali che lo guardano incuriosite.

Il direttore Kenta Motokura ha spiegato che vi è uno scopo preciso dietro questa scelta: c'era il bisogno di una scala di semplice approccio secondo la quale misurare la forza di Mario, quanto in alto potesse saltare o quanto lontano potesse cadere, e quale scala migliore cui approcciarsi se non il mondo reale, quello in cui viviamo quotidianamente? Mario secondo il direttore è un personaggio abbastanza forte da potersi interfacciare anche in un ambiente realistico.

New Donk City è solo una delle aree che mario potrà visitare.

Cosa ne pensate del pensiero di Kenta Motokura?

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza