Bjork: "il multiplayer in Wolfenstein II: The New Colossus? Annacquerebbe l'esperienza"

Machine Games decisa a lavorare solo sul single-player.

Si parla con una grande insistenza del rischio di veder lentamente scomparire le produzioni AAA caratterizzate dalla natura single-player lineare ma mentre secondo alcune voci EA si starebbe allontanando da questo genere di giochi, Bethesda continua nonostante tutto a seguire la propria strada.

In questo senso Wolfenstein II: The New Colossus, titolo in uscita il 27 ottobre su PC, PS4 e Xbox One (successivamente arriverà anche su Switch) è solo uno dei single-player più o meno lineari pubblicati da una compagnia che sta continuando a impegnarsi in questo ambito anche se i dati di vendita risultano spesso piuttosto negativi. Dopo Dishonored 2, Prey e The Evil Within 2 (ottimi giochi single-player che paiono a tutti gli effetti dei flop commerciali) arriva il momento di tornare a massacrare nazisti nei panni di B.J. Blazkowicz. La domanda sorge tuttavia spontanea: i ragazzi di Machine Games hanno mai pensato di proporre un titolo incentrato sul multiplayer?

1

"L'unico modo che ci permette di creare queste esperienze narrative estremamente immersive è concentrarci esclusivamente sul single-player", afferma il narrative designer, Tommy Tordsson Bjork sulle pagine di Games Industry. "Avere la componente multiplayer in questo processo di sviluppo annacquerebbe semplicemente il tutto. Questo è il rischio se provi a fare entrambe le cose allo stesso tempo.

"Semplicemente stiamo con la testa bassa concentrati sulla realizzazione di un gioco single-player davvero molto molto buono. Fare ciò che sappiamo fare meglio è ciò che rende il gioco fantastico. Chiamiamo un gioco come Wolfenstein II: The New Colossus un action adventure piuttosto che shooter perché crediamo che ci sia molto più del solo sparare. Per me la cosa più interessante del lavorare nel mondo dei videogiochi è la possibilità di spingersi oltre i limiti. Provare cose nuove che non abbiamo ancora visto e quando scrivi per il mondo dei videogiochi ci sono così tante strade che non sono ancora state esplorate".

Bethesda è indubbiamente uno dei baluardi del gaming single-player e vedremo quanto riuscirà a resistere. Cosa pensate delle parole di Bjork, di Wolfenstein II: The New Colossus e dell'impegno di Bethesda in ambito single-player?

Vai ai commenti (14)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli dar ragione.

Contenuti correlati o recenti

Halo Infinite richiede una connessione online per iniziare la campagna

Il disco per la campagna Halo Infinite non contiene tutti i dati.

Battlefield 2042 e il suo travagliato sviluppo nelle parole di un noto insider

Tom Henderson rivela alcuni dettagli sullo sviluppo problematico del nuovo Battlefield.

Battlefield 2042: arriva la mappa Exposure pi tante altre novit

Battlefield 2042 si arricchisce con una nuova mappa.

Halo Infinite in un video che mette a confronto la versione del 2020 con quella finale

Il team di Halo Infinite ha rivoluzionato il gioco in quest'anno?

Articoli correlati...

Battlefield 2042 lancio da incubo, nella Top 10 dei giochi peggio recensiti su Steam

Le aspettative erano alte, il punteggio di Battlefield 2042 su Steam... non molto.

Provato | Halo Infinite - Un assaggio del ritorno di Master Chief

Vi diciamo le nostre prime sensazioni sulla campagna.

'Call of Duty: Warzone un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace pi a Dr. Disrespect.

Commenti (14)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza