La questione cross-play tra PlayStation 4 e Xbox One è di nuovo sotto i riflettori e, stavolta, Microsoft torna a parlarne in termini più "ottimistici". Il boss di Xbox, Phil Spencer, poco tempo fa aveva rilasciato delle dichiarazioni in merito che facevano trasparire dei forti dubbi sulla possibilità che il cross play possa mai accadere, per via della politica adottata da Sony.

Ebbene, ora è Aaron Greenberg, boss del marketing di Xbox, a tornare sull'argomento: Greenberg sembra ottimista sul cross-play tra le due piattaforme e, come segnalato da Dualshockers, è convinto che prima poi accadrà poiché in Sony lavorano "brave persone" che un giorno permetteranno un "ponte" che unirà i giocatori a prescindere dalla piattaforma.

Greenberg continua parlando anche di Nintendo e confermando che in Microsoft ci sono molti fan della Grande N che ritengono Switch una "grande piattaforma su cui portare Minecraft", la partnership con la compagnia nipponica è stata infatti "molto facile".

Infine, Greenberg conferma che Microsoft non avrebbe alcun problema ad ospitare sulla rete cloud Azure i titoli di Nintendo e Sony.

xbox_one_vs_ps4_ds1_670x386_constrain

Insomma, Aaron Greenberg rimane ottimista e crede nel cross-play tra Xbox One e PS4, voi che ne pensate?

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo