Star Wars Battlefront 2: le microtransazioni sarebbero state sospese per via di pressioni da parte di Disney

Pare che Disney stessa abbia fatto pressioni.

Sembra che la decisione di sospendere temporaneamente le microtransazioni in Star Wars Battlefront 2 sia dovuta a pressioni da parte di Disney stessa, riporta VG247.

star_atsr_battlefront_2_darth_vader_600x338

Sembra la decisione sia stata presa in seguito ad una telefonata con Disney, detentrice del franchise di Star Wars. EA ha dunque prontamente rimosso la possibilità di acquistare cristalli in gioco fin dal giorno di lancio.

Secondo una fonte, Disney non era affatto soddisfatta del gioco online e delle critiche della stampa riguardo le microtransazioni ed il sistema di ricompense contorto. La sospensione delle microtransazioni servirà a permettere al team di lavorare sugli elementi di gioco ancora poco apprezzati dai giocatori, bilanciando e ascoltando il feedback.

Che opinione avete in merito?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza