Da Quantum Break a un gioco con elementi "alla Destiny"? Anche Remedy potrebbe cedere al trend del momento

Un annuncio di lavoro che incuriosisce.

Per quanto lo abbia fatto attraverso titoli diversi e non sempre riusciti sotto ogni aspetto, nel corso degli anni Remedy Entertainment ha sviluppato una propria identità piuttosto chiara. Quella capitanata dall'istrionico Sam Lake è sempre stata una software house concentrata sul single-player, sulla narrazione di una storia e sul mix con elementi più o meno espliciti di altri media.

Come sappiamo da ormai un po' di tempo, la software house sta lavorando su P7. Si tratta di un titolo multipiattaforma che rimane un mistero ma che, secondo l'annuncio di lavoro segnalato da VG247.com, potrebbe rappresentare un cambio di rotta non da poco per lo studio finlandese.

Ecco una parte dell'annuncio di lavoro per un designer:

"Pensi costantemente a intriganti modi per entusiasmare i tuoi giocatori e spingerli a rimanere nel tuo mondo di gioco? Sei ossessionato dal lore e dal desiderio di creare contenuti molto ricchi da dare in pasto alle community? Progetti sistemi tanto interessanti che le persone pianificano la propria settimana in base a loro? Hai già progettato il prossimo Battle Royale? Sei sempre tra i primi a trovare Xur?"

1
Dopo Quantum Break un cambio di rotta importante per Remedy?

Ci sono riferimenti ai Battle Royale (PlayerUnknown's Battlegrounds tanto per capirci) e a Destiny per un posto di lavoro che richiede di "creare modalità online innovative e avvincenti" e per qualcuno che "condivida la propria conoscenza e tenga aggiornato il team sui trend attuali e sulle innovazioni nell'ambito del "gaming connesso"".

Pare che Remedy stia quindi cambiando, almeno in parte, rotta e P7 potrebbe essere un gioco più vicino a Destiny o comunque un titolo che non punta esclusivamente sul single-player story driven ma anche su elementi online "alla Destiny". Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloImmortals: Fenyx Rising - prova

Attenzione: può provocare divertimento spensierato!

Kojima Productions oltre Death Stranding: il nuovo progetto è ufficiale!

AGGIORNAMENTO: Hideo Kojima conferma un nuovo progetto in sviluppo.

The Last of Us: Parte II potrebbe tornare con un DLC dedicato ad Abby

Un attore chiave è 'tornato al lavoro' e lancia il rumor.

ArticoloAssassin's Creed Valhalla - prova

Una nuova sessione di razzie nell'Inghilterra del nono secolo.

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza