Destiny 2: i giocatori PC con un frame rate oltre i 60fps vengono uccisi dai cannoni di Mercurio

Segnalato l'insolito problema. 

Di certo la pubblicazione dell'espansione La Maledizione di Osiride di Destiny 2 non si può definire esente da problemi, a cominciare dalla Lente di Prometeo fino ai contenuti del gioco base bloccati, il lancio del DLC ha mosso alcune critiche da parte della community, fortunatamente Bungie sta rimediando e ha già confermato che i contenuti base del gioco torneranno disponibili per tutti e, per quanto riguarda la Lente di Prometeo, ha annunciato modifiche per l'arma che risulta troppo potente.

Tuttavia, sono sorti altri problemi che, stavolta, riguardano in particolare la versione PC di Destiny 2. Infatti, stando a quanto riportato da VG247.com, è stato riscontrato un nuovo singolare problema: i giocatori PC con un frame rate oltre i 60fps vengono eliminati dai cannoni di Mercurio, ossia le armi che sparano sulla mappa durante il nuovo evento pubblico. Saltare su questi cannoni con un frame rate troppo elevato significa morire una volta toccato il terreno, rimane così difficile l'atterraggio sulle piattaforme laterali per completare gli obiettivi.

E voi avete riscontrato questo insolito problema giocando a Destiny 2 su PC?

Vai ai commenti (10)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pił rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza