Take-Two: "E' molto difficile sfondare con le nuove IP"

Michael Worosz parla dei rischi correlati allo sviluppo dei titoli AAA.

Che il mercato sia cambiato drasticamente durante le ultime due generazioni è un fatto ormai sotto gli occhi di tutti. In particolar modo, i costi di sviluppo per progetti ad alto budget sono aumentati esponenzialmente, con una conseguente riduzione del numero di franchise tripla A in grado di muovere una grande massa di pubblico.

Fra le saghe in grado di resistere a questi moti di cambiamento spicca sicuramente GTA, una IP che è riuscita a sopravvivere perlopiù indenne arrivando in realtà a rafforzarsi sempre di più con l'uscita di ogni sua nuova iterazione.

1

E' sicuramente interessante dunque sapere cosa pensi Take-Two Interactive (forte del successo senza precedenti di GTA V e GTA Online) dell'attuale stato dell'industry. A tal proposito, come riportato da Gamingbolt, in una recente intervista a GameIndustry, l'head of corporate development and independent publishing della compagnia, Michael Worosz, ha parlato di come in effetti i costi dello sviluppo dei titoli AAA rendano sempre più difficile per gli sviluppatori prendere dei rischi: "Con i rischi di investimento per i titoli AAA che ormai possono facilmente raggiungere i 100 milioni di dollari, é molto difficile proporre una nuova IP, ha affermato il manager. "Corri dei rischi ogni volta che provi a proporre IP al mercato, e questo è un grosso freno per chi vorrebbe creare qualcosa senza avere però la certezza che possa funzionare.

Insomma, sembra che anche in Take-Two i problemi attuali del mercato AAA siano tenuti in considerazione e generino cautela, nonostante i risultati dei recenti titoli pubblicati parlino di una situazione rosea per il publisher americano.

Che ne pensate? Le produzioni AAA hanno intrapreso la strada giusta, o hanno ormai perso irrimediabilmente la creatività per strada?

Vai ai commenti (17)

Riguardo l'autore

Martino Martini

Martino Martini

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (17)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza