Il 2018 si apre esattamente come si è chiuso il 2017? In un certo senso si dato che gennaio storicamente non è un mese pieno zeppo di grandi uscite. Il nuovo anno tuttavia mette subito le cose in chiaro: saranno dodici mesi pieni zeppi di uscite di peso.

Il primo mese ci propone già un assaggio da non sottovalutare assolutamente dato che Dragon Ball FighterZ sembra avere tutte le carte in regola per proporsi come il gioco di Dragon Ball che molti fan desideravano e Monster Hunter: World potrebbe rappresentare una serie di rinnovazioni davvero importanti per un franchise che da sempre macina ottimi numeri ma che in molti casi faticava a far breccia nel cuore della massa.

Ma se questi sono i nomi più importanti del mese, non mancano altri progetti più o meno interessanti a fare da apprezzato contorno. Scopriamo insieme le uscite del mese di gennaio.

11 gennaio

  • Furi (Switch)
  • Super Meat Boy (Switch)
  • The Escapists 2 ( Switch)

Dopo essere stato pubblicato sostanzialmente su ogni piattaforma nel corso degli mesi, Furi è pronto a debuttare anche su Switch portando l'interessante produzione targata The Game Bakers anche sull'ibrida di Nintendo. Grazie a uno stile artistico davvero notevole, a una narrazione sufficientemente criptica da affascinare ma soprattutto a un gameplay veloce e adrenalinico a metà tra bullet hell e hack and slash, questo titolo ha ottenuto un buon riscontro di critica e pubblico e potrebbe sicuramente rivelarsi una graditissima aggiunta al catalogo di Switch. Tutti i dettagli nella nostra recensione di Furi in versione PS4.

Super Meat Boy non ha assolutamente bisogno di presentazioni. Uno degli indie che insieme a Braid e a Fez spianò la strada per il successo di questa categoria anche nel mondo console e una chiara prova di come la qualità possa permettere anche agli sviluppatori più piccoli e sconosciuti di spiccare agli occhi degli addetti ai lavori ma, cosa ancor più importante, a quelli dei giocatori. Un platform, veloce, spietato e con meccaniche semplici ma difficili da padroneggiare a pieno che potrebbe trovare nuova linfa vitale su Switch anche grazie all'inedita Race Mode. Nel caso in cui foste tra i pochissimi che ancora non lo conoscono, ecco la nostra recensione di Super Meat Boy.

Giornata davvero ricca per Switch con l'uscita di diverse produzioni indie molto interessanti. In questo caso tocca a The Escapists 2, sequel che punta a limare i difetti e ad ampliare le feature del predecessore e che è già disponibile su PC, PS4 e Xbox One. Tra nuovi modi per raggiungere la libertà, prigioni sviluppate su più livelli, un nuovo sistema di crafting, e modalità co-op e versus, tutti gli interessati si troveranno tra le mani un pacchetto davvero completo. Un sequel degno di attenzione? Date un'occhiata alla nostra recensione di The Escapists 2 in versione PS4.

16 gennaio

"Esplora il passato mentre decidi il presente". Una presentazione sicuramente interessante per Anamorphine, un'avventura surreale in prima persona che ci porta all'interno della mente di un protagonista che si trova di fronte a un bivio forzato dal suo stesso subconscio: affrontare il passato o esserne consumato. Un progetto da tenere d'occhio soprattutto se si amano le avventure narrative che non ci vanno leggere a livello di emozioni.

Il tennis non sta vivendo un periodo particolarmente positivo nel mondo dei videogiochi ma il 2018 potrebbe rivelarsi un importante cambio di rotta a partire già dal mese di gennaio. L'uscita è confermata al 100% solo nei territori di Australia e Nuova Zelanda ma la curiosità nei confronti di AO Tennis è inevitabile. Il titolo propone ovviamente una modalità campagna approfondita e incuriosisce per la promessa di proporre degli atleti con uno stile di gioco fedele alle controparti reali. Il progetto giusto per rilanciare il tennis videoludico o le speranze vanno riposte solo in Tennis World Tour?

InnerSpace sembra seguire la strada tracciata da titoli come Aer (già recensito su queste pagine) e sarà interessante capire se il progetto saprà distinguersi e spiccare rispetto a un gioco tutto sommato di buona qualità. Il mondo proposto dai ragazzi di Polyknight Games non può che incuriosire: un Inverso, un mondo fatto di pianeti al contrario privo di orizzonti e tutto da esplorare in volo per scoprire i tanti misteri e gli antichi dei che lo abitano.

Non si può di certo affermare che il lancio di Street Fighter V si sia rivelato impeccabile ma Capcom ha quanto meno dimostrato di voler supportare il gioco con la pubblicazione di nuovi lottatori e modalità. Street Fighter V: Arcade Edition rappresenta il primo aggiornamento davvero importante e sarà completamente gratuito per coloro che possiedono già il gioco (€39,99 in caso contrario). Questa versione includerà il gioco base, i lottatori dei DLC finora pubblicati, nuove modalità come l'attesa Arcade Mode e l'Extra Battle Mode, oltre che novità a livello di V-trigger e game design.

18 gennaio

Dopo l'uscita in territorio giapponese, Digimon Story: Cyber Sleuth - Hacker's Memory è pronto a debuttare anche in territorio occidentale. Ci troviamo di fronte al sequel di Digimon Story: Cyber Sleuth, titolo del 2015 con cui condivide l'ambientazione e diversi elementi di gioco ma che allo stesso tempo propone una trama ovviamente inedita e parecchi nuovi Digimon da collezionare.

Dopo l'interessantissimo Teslagrad, gli sviluppatori di Rain Games hanno lanciato su PC, PS4 e Xbox One una nuova opera ambientata all'interno dello stesso universo che è pronto ad arrivare anche su Switch. World to the West viene etichettato come un seguito indipendente che ci fa esplorare un mondo 3D nei panni di quattro personaggi unici per abilità, motivazioni e storie ma accomunati da una misteriosa e antica profezia da cui sfuggire. Per scoprire i dettagli di questo progetto vi rimandiamo alla recensione di World to the West in versione PS4.

23 gennaio

  • Iconoclasts (PC, PS4)
  • Lost Sphear (PC, PS4, Switch)
  • Total War Warhammer II: Rise of the Tomb Kings (PC)

Un action/adventure con elementi platform che strizza l'occhio al genere dei metroidvania e che promette dieci aree da esplorare e più di 20 boss fight davvero impegnative. In Iconoclasts vestiremo i panni di Robin una giovane che nella propria vita ha sempre e solo desiderato essere un meccanico ma che volente o nolente si troverà presto coinvolta in una vicenda decisamente più grande di lei. Può un solo meccanico aggiustare l'intero mondo?

Presentato come "la prossima tappa di questa nuova epoca d'oro dei giochi di ruolo giapponesi" e come un progetto che vuole portare una ventata di aria fresca nel gameplay del genere, Lost Sphear è un'opera che sicuramente non passerà inosservata agli occhi di tutti coloro che amano i JRPG. Il progetto di Tokyo RPG Factory punta su una trama coinvolgente e appassionante e su un gameplay che si fonda su un Active Time Battle 2.0 che vuole garantire una maggiore libertà all'interno dei combattimenti. Sicuramente un titolo made in Square Enix da non sottovalutare.

L'unione tra la saga strategica di Total War e l'universo di Warhammer continua a deliziare i fan con una nuova espansione dedicata a Total War Warhammer II. Rise of the Tomb Kings (com'è intuibile dal titolo stesso) basa il proprio appeal innanzitutto sulla nuova razza Re dei Sepolcri utilizzabile nelle campagne Occhio del Vortice e Imperi dei Mortali, sulle sue dinamiche assolutamente uniche e sulla presenza di 4 nuovi Lord leggendari giocabili. Nel caso in cui non conosciate il gioco base date un'occhiata alla nostra recensione di Total War Warhammer II.

24 gennaio

Sony continua a sostenere PlayStation VR con dei progetti creati appositamente per il proprio visore per la realtà virtuale. The Inpatient è un'avventura inquietante ambientata nello stesso universo di Until Dawn e precisamente sessant'anni prima gli eventi del gioco sviluppato da Supermassive Games. Nei panni di un uomo affetto da amnesia dovremo capire perché ci siamo ritrovati all'interno del sanatorio di Blackwood Pines e scoprire esattamente cosa stia succedendo in questa misteriosa struttura.

25 gennaio

In molti guardano a questo ennesimo gioco dedicato a Dragon Ball come a un titolo che ha il potenziale per rivelarsi l'opera definitiva per tutti gli amanti della serie che erano alla ricerca di un picchiaduro di assoluta qualità. Dragon Ball FighterZ ha già convinto in più di un'occasione attraverso diverse beta e si sviluppa come un 3v3 simile ad altri giochi come la serie Marvel vs. Capcom. Con un ampio roster di personaggi estremamente iconici e un gameplay che sembra piuttosto convincente, molti fan stanno tenendo d'occhio questo picchiaduro. Tutti i dettagli nella nostra ultima prova di Dragon Ball FighterZ.

26 gennaio

Dopo l'uscita su console arriva quella digitale anche su PC. In molti guardano a questo ennesimo gioco dedicato a Dragon Ball come a un titolo che ha il potenziale per rivelarsi l'opera definitiva per tutti gli amanti della serie che erano alla ricerca di un picchiaduro di assoluta qualità. Dragon Ball FighterZ ha già convinto in più di un'occasione attraverso diverse beta e si sviluppa come un 3v3 simile ad altri giochi come la serie Marvel vs. Capcom. Con un ampio roster di personaggi estremamente iconici e un gameplay che sembra piuttosto convincente, molti fan stanno tenendo d'occhio questo picchiaduro. Tutti i dettagli nella nostra ultima prova di Dragon Ball Fighter Z.

Dopo alcuni anni in cui il nome della serie si è legato a doppio filo alle console Nintendo, Monster Hunter torna su PlayStation (e sbarca anche su Xbox One), con un capitolo che potrebbe rappresentare una piccola rivoluzione per il franchise. Guardato con una punta di diffidenza e scetticismo dai più puristi, Monster Hunter: World potrebbe rappresentare il primo approccio alla serie per parecchi giocatori e anche per questo motivo alcune meccaniche sembrano essere state oliate per rendere il gioco almeno in parte più appetibile al pubblico. Un mix tra passato e futuro che in diverse fasi beta si è dimostrato già piuttosto convincente. Volete saperne di più? Leggete la nostra ultima prova di Monster Hunter: World.

Un ritorno dal passato che i fan dei Pokémon potrebbero apprezzare non poco. Pokémon Versione Cristallo arriva sull'eShop del Nintendo 3DS. Il capitolo debuttò per la prima vola ben 17 anni fa introducendo diverse novità da non trascurare per il futuro della serie. Dalla possibilità di scegliere tra un personaggio maschile o femminile, fino all'introduzione delle animazioni all'interno delle battaglie, un gioco che ha indubbiamente lasciato il segno e che è pronto ad appassionare vecchi e nuovi allenatori.

30 gennaio

In seguito al debutto in Giappone in ambito arcade e quasi in contemporanea all'uscita su PS4 nel territorio nipponico, Dissidia Final Fantasy NT è in arrivo anche in occidente proponendo una versione arricchita della versione arcade, un picchiaduro che si fonda sull'acclamato franchise Square Enix proponendo un ampio roster di lottatori con cui cimentarsi anche in scontri 3v3. Incuriositi? Scoprite tutti i dettagli nella nostra prova di Dissidia Final Fantasy NT.

Il mese si chiude con un'opera tutta italiana che ha già suscitato delle buonissime impressioni nel corso del periodo di Early Access su Steam. Prima dell'uscita su PS4 e Xbox One, Remothered: Tormented Fathers è pronto a debuttare in versione finale su PC. Nel gioco dovremo indagare sulla scomparsa di Celeste nei panni di Rosemary Reed e scoprire quali segreti si celano all'interno della magione del dottor Felton. Tra identità false e inquietanti culti l'opera di Darril Arts e Stormind Games potrebbe rivelarsi un appuntamento imperdibile per i fan dei survival horror. Non perdetevi la nostra prova di Remothered: Tormented Fathers.

Questo per quanto riguarda i titoli che possiedono già una data d'uscita ufficiale ma c'è anche spazio per altre uscite per ora etichettate con una generica finestra di lancio di gennaio. Tra questi troviamo:

Assassin's Creed Origins: The Hidden Ones (PC, PS4, Xbox One): prima espansione prettamente narrativa dell'ultimo capitolo del conosciutissimo franchise di Ubisoft che ci porta ancora una volta a vestire i panni di Bayek. L'avventura è ambientata diversi anni dopo gli eventi del gioco base e ci permetterà di esplorare la penisola del Sinai, dove saremo coinvolti in un conflitto tra le forze occupanti romane e un gruppo di ribelli. Ci sarà un aumento del level cap e ovviamente nuovo equipaggiamento da ottenere e abilità da apprendere. Per tutti i dettagli sul gioco base vi rimandiamo alla nostra recensione di Assassin's Creed Origins.

Dopo aver ottenuto un ottimo successo su PC arrivando ad appassionare milioni di giocatori, Kerbal Space Program: Enhanced Edition (PS4, Xbox One) si appresta a debuttare anche nel mondo console proponendo quella che vuole essere una versione definitiva appositamente modificata per appassionare anche coloro che a mouse e tastiera preferiscono analogici e grilletti. Per scoprire questo gioco date un'occhiata alla nostra recensione di Kerbal Space Program in versione PC.

I ragazzi di Deconstructeam, dopo averci incuriosito con il lavoro svolto su Gods Will Be Watching, tornano su Steam con l'esperienza narrativa di stampo cyberpunk The Red Strings Club (PC). Una storia incentrata sul destino e sulla felicità che tra cocktail e tentativi di hacking ci farà vestire i panni di un barista e di un hacker freelance che cercheranno di fermare una cospirazione organizzata dalla mega-corporazione Supercontinent Ltd. Riusciranno i due a scoprire tutta la verità sul Social Psyche Welfare?

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di febbraio.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (18)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Dissidia Final Fantasy NT - recensione

I protagonisti di Final Fantasy escono dalla sala giochi e la battaglia si fa più grande che mai.