Netflix e The Witcher: lo showrunner della serie non si tirerebbe indietro dal ritrarre una "Polonia medievale"

Lo show non sarà addolcito in termini di verosimiglianza per il periodo e il tempo in cui la storia ha luogo.

La prossima incursione di Netflix nel genere fantasy avverrà con la serie ufficiale di The Witcher, e a quanto riporta Dualshockers manterrà intatto lo spirito dell'opera originaria a cui è ispirata.

Lo showrunner della serie Lauren Schmidt Hissrich ha infatti recentemente annunciato di non voler tirarsi indietro nel caso si debba rappresentare una "Polonia medievale", con tutto ciò che ne consegue. La serie infatti non sarà addolcita in termini di verosimiglianza per quanto concerne il periodo storico in cui la storia ha luogo. "Il fantasy non è un mondo magico in cui tutti sono felici. La rappresentazione della Polonia medievale è molto importante"

Queste le parole apparse in un Tweet di un utente appassionato della saga fantasy, e a cui lo showrunner ha risposto garantendo che non vi sarà alcun addolcimento in termini di contenuti.

Voi come la pensate?

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

The Witcher incontra gli anni '80 grazie allo splendido lavoro di un artista

Geralt come Jena Plissken in "1997: Fuga da New York".

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza