Nintendo Switch: confermato il supporto dei più importanti sviluppatori e dei publisher third-party

La compagnia menziona Actvision e Ubisoft, possibili Call of Duty e Assassin's Creed in arrivo sulla console ibrida?

Nintendo Switch torna protagonista, dopo le recenti notizie che ci parlavano dell'ibrida come la console venduta più velocemente di tutti i tempi negli USA, con interessanti notizie che riguardano la conferma del supporto dei più importanti sviluppatori e dei publisher third-party.

Come riporta Nintendoeverything, Nintendo ci tiene a precisare che "i fan possono restare in attesa anche del supporto continuato dai più grandi publisher come EA, Activision, Ubisoft, Capcom, SEGA, Take 2 e Bethesda".

Vengono quindi menzionate importanti compagnie e, se Bethesda e Take 2 hanno già portato su Switch apprezzati giochi come Skyrim o NBA 2K18, sarebbe lecito pensare che Ubisoft e Activision possano fare altrettanto con i loro titoli di punta, Call of Duty e Assassin's Creed, magari sviluppati appositamente per Switch come accaduto per FIFA.

262841_1a

Dopo il grande successo riscosso da Switch nel corso del 2017 probabilmente alcune compagnie potrebbero rivedere i propri piani, che ne dite?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloLa silenziosa e straripante forza dei videogiochi - editoriale

Alcune avventure diventano possibili unicamente grazie ai videogames.

ArticoloIl dopo-Xbox è già ampiamente segnato - editoriale

Game Pass e xCloud: i due volti del futuro di Microsoft per andare oltre a Xbox.

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer è andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Articoli correlati...

Path of Exile Mobile annunciato da Grinding Gear, con tanto di frecciatina a Blizzard e Diablo Immortal

Lo sviluppatore neozelandese sembra aver imparato dagli errori della concorrenza.

Overwatch 2: la modalità Storia offrirà un'esperienza degna di un blockbuster tripla A, secondo Jeff Kaplan

Per il game director sarà un'esperienza con una longevità "significativa"

Phil Spencer: "i videogiochi hanno il potere di creare un legame di empatia tra le persone"

"Hanno l'abilità unica di mettere insieme le persone e l'industria ha il compito di sviluppare questa caratteristica".

ArticoloIl grande Esport: spettacolo o competizione? - speciale

Eurogamer è andata a vedere da vicino la finale dei Worlds di League of Legends.

Il politico statunitense Andrew Yang vuole regolarizzare l'utilizzo delle loot box nei videogiochi

Il candidato alle primarie democratiche vuole più trasparenza da parte dei publisher.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza