Call of Duty Black Ops 4 potrebbe essere il nuovo episodio della serie

Le indiscrezioni parlano anche di una versione Nintendo Switch. 

Anche se non c'è stato un annuncio da parte di Activision, è abbastanza scontato che un nuovo gioco Call of Duty sviluppato da Treyarch verrà lanciato il prossimo novembre. Non ci sono ancora informazioni ufficiali sul gioco, ma le nuove voci di corridoio sul possibile gioco potrebbero aver rivelato il titolo, l'ambientazione e altro ancora.

Come segnala Gamerant, secondo l'insider, Marcus Sellars, il Call of Duty del 2018 si chiamerà Call of Duty: Black Ops 4, e sarà disponibile anche per Nintendo Switch. Sellars sostiene inoltre che Call of Duty: Black Ops 4 sarà ambientato nei tempi moderni e sarà caratterizzato da un gameplay realistico, il che significa che i fan non dovranno preoccuparsi di "jetpack" o "wall-running".

Tuttavia, i giocatori devono prendere queste informazioni con la dovuta cautela. È vero che Sellars ha previsto con precisione alcuni eventi del settore in passato, come ad esempio il Nintendo Direct di gennaio, ma molte delle sue previsioni non si sono avverate.

Detto questo, avrebbe senso un eventuale Call of Duty Black Ops 4 ambientato in tempi moderni. Anche il presunto porting su Nintendo Switch sembrerebbe una mossa "logica", visto il successo strepitoso della console.

Inoltre, ci sono in realtà alcune prove a sostegno di queste ultime voci. In precedenza, il doppiatore del personaggio di Black Ops, Frank Woods, sembrava confermare Black Ops 4 mentre parlava con un fan su Twitter, e spuntò anche un annuncio di lavoro di Treyarch che suggeriva che il prossimo Call of Duty sarebbe stato ambientato nei tempi moderni. Considerando queste prove, potrebbe esserci un "po 'di verità" nelle affermazioni di Sellars.

Indipendentemente dal fatto che Call of Duty 2018 sia Black Ops 4, come previsto sia da Sellars che dalla società di ricerca Cowen & Company, di sicuro un nuovo Call of Duty è in sviluppo e, probabilmente, l'E3 2018 sarà l'occasione giusta per mostrare il gioco.

Che ne dite?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Death Stranding Director's Cut per PS5: in UK l'upgrade next-gen costa solo £5

Il passaggio alla versione PS5 next-gen di Death Stranding avrà un costo minore nel Regno Unito.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza