Red Dead Redemption 2: Take-Two svela le ragioni dietro la nuova data di uscita

Il CEO Strauss Zelnick conferma che non ci saranno ritardi. 

Tra le uscite di maggior peso di quest'anno bisogna sicuramente menzionare quella di Red Dead Redemption 2, il nuovo episodio della serie targato Rockstar oggetto di varie indiscrezioni nel tempo riguardo la data di rilascio.

Come saprete, poco tempo fa, è arrivato l'annuncio ufficiale, Red Dead Redemption 2 sbarcherà su Xbox One e PS4 il 26 ottobre 2018 e, come riporta Dualshockers, sembra proprio che il gioco non subirà ritardi.

A parlare della questione è stato il CEO di Take-Two Strauss Zelnick, il quale ha parlato del recente rinvio alla data succitata. Zelnick ha affermato che l'obiettivo principale dell'azienda è offrire la migliore esperienza di intrattenimento possibile. Tutte le etichette di Take-Two sono focalizzate sul rilascio di giochi quando raggiungono "l'apice dello sforzo e della perfezione".

In questo caso, Rockstar ha ritenuto che fosse necessario limare e perfezionare il titolo, e "naturalmente" Take-Two si è dimostrata a favore di tale decisione.

Secondo Zelnick, la release del 26 ottobre è "sicura" e non ci saranno ulteriori ritardi. Il CEO ha anche dichiarato che la stagione pre-natalizia può essere un "momento davvero forte" e si ritiene molto eccitato per l'uscita fissata in questo periodo.

reddead_ds1_670x346_constrain

Red Dead Redemption 2, dunque, è previsto per PS4 e Xbox One, è stato chiesto a Take-Two le potenziali altre piattaforme, ma non sono state fornite informazioni in questo caso.

Vai ai commenti (12)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

L'uscita di GTA 6? Secondo un analista è ancora molto lontana

Non dobbiamo aspettarci a breve un nuovo capitolo dell'amata serie di Rockstar.

Rod Fergusson: "se fossi rimasto con Epic avrei cancellato Fortnite"

Il boss di The Coalition svela un'interessante retroscena.

Death Stranding non sarà un gioco stealth, spiega Hideo Kojima

Scopriamo di più sull'attesa esclusiva PS4.

Articoli correlati...

La Juventus in FIFA 20 si chiamerà Piemonte Calcio

Ecco il nome del club bianconero nel gioco di EA.

Il producer di Dark Souls vorrebbe collaborare con Guillermo Del Toro

Il desiderio di Masanori Takeuchi, produttore di alcuni titoli targati FromSoftware.

Commenti (12)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza