Per quanto Quantum Break non abbia fatto breccia nel cuore di tutta la critica e di tutti i giocatori, anche l'ultima fatica dei ragazzi di Remedy Entertainment ha dimostrato ancora una volta la voglia di sperimentare di una software house che però fatica a trovare un progetto in grado di coniugare alla perfezione un successo di critica e uno di pubblico.

Dopo Max Payne, Alan Wake e per l'appunto Quantum Break, lo studio capitanato da Sam Lake sta lavorando a P7 (o Project 7), un nuovo misterioso progetto che potrebbe rivelarsi un importante cambio di rotta per tutto il team. Ma quando uscirà questo titolo? L'ultimo incontro con gli investitori, riportato da Gaming Bolt, fa luce sulla situazione di Remedy rivelando anche che attualmente è in sviluppo un altro misterioso titolo.

1
Cosa sfornerà la mente di Sam Lake e soci?

A quanto pare le cose per Remedy stanno andando tutto sommato positivamente anche dal punto di vista finanziario, dato che c'è stata una crescita delle entrate del 4,6% ma ciò che incuriosisce sono le nuove informazioni riguardanti i videogiochi veri e propri:

"L'altro nostro progetto al di là di Crossfire 2, P7 che è realizzato in collaborazione con 505 Games, è passato dalla fase di pre-produzione a quella di produzione nel periodo che stiamo analizzando. Lo sviluppo sta procedendo secondo i piani e ci aspettiamo di lanciare P7 durante il 2019".

Remedy ha lavorato duramente su Northlight, l'engine proprietario, che a quanto pare ha fatto degli evidenti passi in avanti nell'ambito multiplayer, della IA e delle animazioni ma l'altra novità è la presenza di un altro progetto di cui non si sa assolutamente nulla. Che si tratti del tanto rumoreggiato Alan Wake 2?

Siete interessati ai futuri progetti di Remedy Entertainment? Vorreste vedere un Alan Wake 2 o pensate che l'IP non abbia possibilità di tornare sul mercato in futuro?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle