Monster Hunter World - Come sconfiggere e ottenere tutti i materiali da un Paolumu

Faccia a faccia con questo strano pipistrello gigante.

La nostra guida di Monster Hunter World si concentra quest'oggi su una creatura davvero particolare e probabilmente uno dei mostri più curiosi (almeno dal punto di vista estetico) del gioco.

Il Paolumu è una sorta di pipistrello gigante che può dimostrarsi estremamente aggressivo. Ve lo presenteremo in dettaglio permettendovi di capire esattamente cosa possiate aspettarvi da questa curiosa creatura. Naturalmente questa è solo una di una più vasta serie di guide dedicate specificamente ad alcuni dei singoli mostri del gioco targato Capcom.

Monster Hunter World: come prepararsi allo scontro con un Paolumu

Il Paolumu è la prima creatura da affrontare obbligatoriamente che incontrate all'interno degli Altipiani Corallini. Nel caso in cui non abbiate effetuato alcun upgrade da ormai un po' di tempo il consiglio è quello di trovare i depositi minerari presenti in questa zona per ottenere ferro, malachite e dragonite e creare un nuovo set in modo da avere un'armatura migliore.

La posizione del Paolumu

Il Paolumu si trova nella zona nord-ovest degli Altipiani Corallini ed è possibile affrontarlo qualche missione dopo lo scontro con Zorah Magdaros. Dirigetevi verso nord ovest per scovare le impronte e le piume e poi verso l'area 3 o 5 per il primo incontro con la creatura. Nella zona c'è un nido nascosto.

Altri contenuti della guida di Monster Hunter World:

Guide ai mostri:

1

Monster Hunter World: le debolezze e la strategia per affrontare un Paolumu

Lo scontro con un Paolumu è tutto sommato gestibile senza troppi patemi fino a che si rimane attenti durante certe fasi della battaglia, in pratica ogni volta che questo nemico si gonfia e spicca il volo. Quando lo fa indietreggiate e aggiratelo. Il Paolumu creerà delle raffiche di vento di fronte a sé (essere catturati da queste raffiche provoca uno stordimento) o attaccherà muovendosi planando in avanti e poi calandosi verso il suolo.

Volendo è possibile infliggere del dano alla fine dell'attacco appena descritto, quando si troverà ancora in planata per qualche secondo prima di ripetere la sua routine. Nel caso in cui non siate certi di attaccare in questa situazione attendete sulla difensiva fino a quando non si sgonfia e non torna al suolo. Quando non è gonfio il Paolumu propone delle routine piuttosto classiche con attacchi frontali e alle spalle tipici della maggior parte dei mostri. Con attacchi sui lati e sotto il "collo" è possibile infliggere danno per un breve periodo prima di indietreggiare.

La creatura si alternerà tra queste due fasi e nel caso in cui doveste essere sufficientemente fortunati potreste anche imbattervi in un Tzitzu-Ya-Ku che è in grado di accecare il Paolumu temporaneamente. Nonostante l'evidente difficoltà nel caso di stordimento, questo avversario non infligge troppi danni e quindi è possibile commettere una manciata di errori e comunque sopravvivere. L'idea di farmare per ottenere l'armatura derivante dal Paolumu è, data la relativa facilità dello scontro, assolutamente percorribile.

2

Monster Hunter World: i materiali ottenibili dal Paolumu

Dal Paolumu è possibile ottenere diverse parti ovviamente anche in base a ciò che viene distrutto e ciò su cui ci si concentra con i propri attacchi. Ecco i materiali ottenibili (low rank):

  • Scaglie di Paolumu
  • Membrana di Paolumu
  • Corazza di Paolumu
  • Pelle di Paolumu

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza