Far Cry 5: il gioco avrà microtransazioni, ma c'è un "ma"

Niente lootbox, proprio così.

Far Cry 5 sarà caratterizzato da microtransazioni, come d'altro canto Ubisoft ci ha abituati con tutti i suoi giochi, riporta Gamingbolt.

Vi è però un "ma": infatti se da un lato il gioco non farà a meno delle microtransazioni, dall'altro non vi sarà ombra di lootbox, per cui se ci troveremo nella situazione di voler mettere mano alla carta di credito per acquistare qualcosa in gioco, per lo meno sapremo esattamente cosa andremo ad ottenere. Chi lo avrebbe mai detto che saremmo arrivati a trattare una tale meccanica con una nota positiva?

far_cry_5_screenshots_4

Per chi non gradisce a prescindere la tendenza verso le microtransazioni del mercato videoludico odierno, soprattutto nel caso di giochi venduti a prezzo pieno, beh non vi troverà nulla di positivo in tutto questo, ma di certo il fatto che una multinazionale abbia scartato le lootbox completamente da una sua IP tanto importante, questo è significativo.

Far Cry 5 è previsto per la fine di questo mese, il 27 marzo. Ambientato negli stati uniti, potremo respirare l'aria del Montana mentre scorrazziamo nel vasto mondo esplorabile liberamente.

Lo acquisterete?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Plague Inc. riceverà una nuova modalità in cui dovremo salvare il mondo da una pandemia

Una modalità che "ribalta" lo scopo originale del gioco, in linea con i recenti eventi che tutti noi stiamo vivendo.

I Lego di Super Mario sono realtà

Nintendo e Lego svelano l'innovativa linea di giocattoli.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza