A poco più di un anno dalla versione per PS4 e Xbox One, Final Fantasy XV sbarca su PC per la gioia di tutti gli appassionati della saga che ancora non hanno avuto modo di giocarlo. Fin dall'annuncio di questa versione abbiamo temuto molto per le sorti delle performance del titolo e la sensazione è andata ad acuirsi soprattutto negli ultimi giorni, alla luce di quanto accaduto con un altro porting di un famoso titolo sempre di Square Enix, che ha suscitato il malcontento generale.

Tuttavia la realtà dei fatti ci ha dato modo di ricrederci immediatamente fin dai primi secondi, spazzando via in pochi istanti ogni dubbio sulla qualità del lavoro svolto per questa versione PC, della quale vogliamo dirvi in anticipo, e senza troppi giri di parole, di sentirci molto soddisfatti.

Final Fantasy XV è lo stesso identico prodotto che abbiamo potuto gustare sulle nostre console casalinghe e la storia è ovviamente la stessa. Accompagneremo sempre il principe Noctis Lucis Caelum e i suoi tre amici nel loro lungo viaggio attraverso le terre di Eos con lo scopo di raggiungere la promessa sposa per le nozze o almeno questo era il piano iniziale perché, come sappiamo, ben presto una serie di eventi politici cambierà completamente le sorti del viaggio dei quattro compagni.

Da qui in poi sarà tutto un turbinio di eventi ed emozioni che ci condurranno attraverso una piacevole trama alla scoperta di un mondo veramente spettacolare e colmo di meraviglie. Siccome però siamo certi che nei mesi passati vi siete informati a dovere sul titolo e che sicuramente avrete letto la nostra recensione della versione console, non ci dilunghiamo ulteriormente sulla questione ,lasciando spazio alle novità.

Ci preme parlare infatti dei contenuti di questa Final Fantasy XV Windows Edition, che approda su PC nel migliore dei modi, portando con sé oltre ad una grafica sublime, tutti i DLC e i contenuti dei quali il gioco si è arricchito nel tempo. O per lo meno quasi tutti, fatta eccezione per alcune cose legate ad eventi a tempo e crossover vari, che comunque non intaccano minimante la qualità del prodotto.

Come stavamo dicendo questa edizione, oltre ad essere il frutto di un anno e più di patch, include molti contenuti scaricabili quali gli episodi dedicati a Gladio, Prompto e Ignis, oltre a vari pacchetti di potenziamento, armi extra, la missione aggiuntiva per la Regalia Type-D, l'accesso allo yacht con nuove zone di pesca e molti altri DLC presenti anche su console. Quello che invece non troviamo nelle edizioni PS4 e Xbox One è la grafica migliorata e il pacchetto per le texture ad alta risoluzione, che rendono ancora più spettacolare il capolavoro di Square Enix.

3
Grazie ad Hair Works potremo dire addio alle doppie punte!

Realizzata in collaborazione con Nvidia, la Windows Edition include nelle impostazioni grafiche anche diversi effetti Gameworks che migliorano di parecchio la resa visiva ma che ovviamente richiedono un hardware performante per lavorare senza perdite di frame rate. Chi invece non possiede un PC della Nasa (o di Space X, a questo punto) non tema, in quanto è presente un discreto numero di opzioni che possono essere modificate e i requisiti minimi non sono esosi.

Diverso è il discorso per godere della qualità massima: maggiore sarà il dettaglio delle texture o la qualità della tassellatura, la risoluzione dell'immagine o l'anti-aliasing, la definizione delle ombre o l'ampiezza del campo visivo, tanto più sarà necessario avere un sistema dalle performance elevate, soprattutto se si conta di attivare gli effetti Gameworks.

Tali effetti aiutano a rendere ancora più soddisfacente il livello grafico di Final Fantasy XV Windows Edition: l'Hair Works migliora la resa dei capelli dei personaggi e il modo in cui si comportano a seconda dei movimenti, il Turf Effects aumenta la resa dei ciuffi d'erba, il VXAO garantisce un'occlusione ambientale più stabile e, in ultimo, lo ShadowLibs rifinisce ulteriormente le ombre. Tutte queste impostazioni rendono la versione PC nettamente superiore rispetto a quella console, se supportate da un hardware di tutto rispetto.

8
Dal menù Grafica potremo aggiustare a piacimento le varie impostazione per trovare un settaggio adatto alle prestazioni del nostro PC.

Tutto bello, direte voi, ma sicuramente la cosa che più vi interessa è sapere come si comporti realmente il prodotto. Per le nostre sessioni abbiamo utilizzato un i7 6700k 4.00Ghz con 16GB di RAM e una Nvidia GeForce GTX 1070 TI con 8GB di VRAM, un sistema che (scheda video a parte) ha un paio d'anni di vita e grazie al quale abbiamo potuto mettere tutti i dettagli al massimo, inclusi i Gameworks, senza riscontrare alcun particolare calo di frame rate o stuttering (cosa che abbiamo potuto monitorare costantemente attivando l'impostazione per visualizzare gli FPS, insieme ad altre informazioni di sistema).

Diverso è stato il discorso durante il nostro streaming di qualche giorno fa, durante il quale il passaggio al secondo monitor per gestire i commenti degli utenti sulle pagine web di Facebook, YouTube e Twitch, unito al fatto che il sistema si è trovato a dover gestire oltre al gioco anche Open Broadcast Software, ci ha costretti a scendere a qualche compromesso. Ad ogni modo, a conti fatti per far girare degnamente Final Fantasy XV Windows Edition non serve un PC con dei requisisti esagerati.

C'è poi un'ulteriore chicca farà gioire parecchi giocatori ed è il supporto alle mod tramite il Workshop di Steam. Al momento non sono molte quelle disponibili, ma tra quelle presenti svetta sicuramente la tuta HEV di Half-Life con relativo piede di porco. Mentre scriviamo, però, nella sezione dedicata alla community già si sprecano le richieste per nuove mod che spaziano da playlist personalizzate per la Regalia, nuovi vestiti per i personaggi, un quest tracker più funzionale, chocobo permanenti e ovviamente le nude mod, che probabilmente si moltiplicheranno alla velocità della luce,anche se il produttore Hajime Tabata qualche mese fa ha chiesto la cortesia di non esagerare.

9
Nel Workshop di Steam alcune mod sono già disponibili e molte altre si apprestano ad arrivare.

Cosa possiamo fare quindi se non consigliare caldamente l'acquisto di questa strepitosa versione di un altrettanto strepitoso gioco? Per una cifra di 49,99€ su Steam qualcosina meno su Amazon) porterete a casa un prodotto ben realizzato, con una storia a nostro parere avvincente e ricca di emozioni e una grafica eccezionale, ovviamente a patto di possedere un PC che la supporti a dovere.

Final Fantasy XV Windows Edition si è rivelato davvero, e finalmente osiamo dire, un ottimo porting su PC di una versione console già tecnicamente eccellente, la cui unica nota negativa è dovuta a un sistema di controllo mouse e tastiera abbastanza confusionale, che richiederà sicuramente di essere migliorato. Ma che può essere sostituito comodamente da un controller per console.

Ci sentiamo quindi di affermare che Final Fantasy XV Windows Edition vale sicuramente i vostri soldi e il vostro tempo, dimostrandosi un prodotto di alto livello che speriamo possa diventare d'esempio per i futuri porting da console.

9 /10

Riguardo l'autore

Thomas Guidetti

Thomas Guidetti

Redattore

Borgomanerese di nascita, Gattinarese nel cuore. Uno zio malvagio ha rubato due braccia all'agricoltura regalandogli un Master System tanti anni fa.

Altri articoli da Thomas Guidetti

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti