Uno degli aspetti più criticati di Star Wars Battlefront II è stato sicuramente il suo sistema di progressione ma fortunatamente EA sembra quanto meno aver fatto tesoro dei suoi errori passati ed ha annunciato che con la prossima patch del 21 marzo questo sistema verrà totalmente rivisto.

Come ha infatti riportato Polygon, sembra che le Carte Stellari non richiederanno più di passare attraverso loot crate casuali e potranno essere ottenute giocando. Una volta ottenuti abbastanza punti esperienza con una classe sarete ricompensati con "skill point" che potrete usare per potenziare una Carta Stellare o sbloccare un'arma, una nave o una classe.

1

La compagnia ha inoltre annunciato che le famigerate Loot Box non conterranno più potenziamenti ma al contrario soltanto elementi cosmetici e in generale contenuti che non garantiranno nessun vantaggio sul campo e precisiamo che potranno essere sbloccate soltanto completando le sfide.

EA ha inoltre annunciato che arriveranno presto nuovi contenuti dedicati a Star Wars Battlefront II:

"Oltre a rilasciare nuove patch di bilanciamento del gioco, aggiungeremo altre modalità nei prossimi mesi, dandovi la possibilità di giocare in modi differenti, alcuni di questi, come la modalità Jetpack Cargo sono radicalmente diversi rispetto a qualunque cosa abbiate visto in passato. Siamo molto eccitati all'idea di stupirvi con quello che abbiamo in programma."

Cosa ne pensate di questa nuova patch?

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Star Wars: Battlefront II - recensione

Per molti, ma non per tutti.

Star Wars Battlefront 2: tornano le microtransazioni, ma solo per gli oggetti cosmetici

Dotare Kylo Ren di una temibile cicatrice costerà circa 9 dollari.

I Maya saranno al centro di Shadow of the Tomb Raider

Square Enix rivela le primissime informazioni sulla trama.

L'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

le ultime

I Maya saranno al centro di Shadow of the Tomb Raider

Square Enix rivela le primissime informazioni sulla trama.

L'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

Dopo 18 anni è il momento di dire addio: Albert Penello lascia Microsoft

Figura chiave sin dal lancio della primissima e storica Xbox.

Pubblicità