GDC Awards e IGF Awards: tra indie e grandi nomi dominano Zelda: Breath of the Wild e Night in the Woods

L'RPG di Nintendo viene eletto come gioco dell'anno, all'IGF premiati i migliori indie.

Quest'anno, le cerimonie dei Game Developers Choice Awards e degli Independent Games Festival Awards si sono tenute la stessa notte, e hanno premiato i migliori titoli tripla A e i migliori indie del 2017 durante i rispetti eventi che hanno visto da un lato The Legend of Zelda: Breath of the Wild e dall'altro Night in the Woods come i rispettivi grandi protagonisti della serata.

Gli IGF Awards assegnano tantissime categorie, che premiano i singoli aspetti di questi prodotti come la miglior narrativa, il miglior design e il miglior audio. Night in the Woods di Infinite Fall ha trionfato nella categoria Excellence in Narrative e nel premio speciale Seumas McNally Grand Prize, portandosi a casa la bellezza di 33 mila dollari. Ogni premio infatti permette di vincere una cifra in denaro, che vi riportiamo insieme all'elenco di tutti i videogiochi premiati, così come riportata da Polygon:

  • Excellence in Visual Art ($3.000): Chuchel (Amanita Design)
  • Excellence in Audio ($3.000): Uurnog Uurnlimited (Nifflas Games)
  • Excellence in Design ($3.000): Baba Is You (Hempuli)
  • Excellence in Narrative ($3.000): Night in the Woods (Infinite Fall)
  • Nuovo Award ($3.000): Getting Over It with Bennett Foddy (Bennett Foddy)
  • Best Student Game ($3.000): Baba Is You (Hempuli)
  • Audience Award ($3.000): Celeste (Celeste Team)
  • ID@Xbox Gaming for Everyone Award: SpecialEffect
  • alt.ctrl.GDC Award ($3.000): Puppet Pandemonium
  • Seumas McNally Grand Prize ($30.000): Night in the Woods (Infinite Fall)
night_in_the_woods

Mentre venivano premiati i migliori indie sul palco degli IGF Awards, su quello dei GDC Awards trionfava The Legend of Zelda: Breath of the Wild, vincitore delle categorie Best Audio, Best Design e Game of the Year. What Remains of Edith Finch di Giant Sparrow ha prevalso come Best Narrative, mentre Cuphead in quella Best Debut. Di seguito, la lista completa dei premi assegnati ai GDC Awards:

  • Best Audio: The Legend of Zelda: Breath of the Wild (Nintendo)
  • Best Debut: Studio MDHR (Cuphead)
  • Best Design: The Legend of Zelda: Breath of the Wild (Nintendo)
  • Best Mobile Game: Gorogoa (Jason Roberts/Buried Signal)
  • Innovation Award: Gorogoa (Jason Roberts/Buried Signal)
  • Best Narrative: What Remains of Edith Finch (Giant Sparrow)
  • Best Technology: Horizon Zero Dawn (Guerrilla Games)
  • Best Visual Art: Cuphead (Studio MDHR)
  • Best VR/AR Game: SUPERHOT VR (The SUPERHOT Team)
  • Audience Award: Nier: Automata (PlatinumGames)
  • Game of the Year: The Legend of Zelda: Breath of the Wild (Nintendo)
  • Ambassador Award: Rami Ismail
  • Lifetime Achievement Award: Tim Schafer

Che ne pensate dei premi assegnati dai due eventi? Siete d'accordo con la scelta dei giudici?

Vai ai commenti (1)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloControl - prova

Remedy stupisce con un potenziale gioiello.

Death Stranding non compare più come esclusiva PS4 sul sito ufficiale di Sony

L'attesissimo gioco di Kojima arriverà su altre piattaforme?

Death Stranding innalzerà gli standard del settore videoludico, parola di Troy Baker

Death Stranding sarà un gioco unico, una dichiarazione del talento di Hideo Kojima che alzerà il livello in questo settore.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza