Non si pu˛ di certo affermare che EA e DICE siano state con le mani in mano di fronte alle tante critiche piovute addosso a Star Wars Battlefront II. Allo stesso tempo l'opinione di molti Ŕ che in un certo senso sia troppo tardi per cercare di recuperare quei giocatori che hanno abbandonato il titolo o che non lo hanno ancora acquistato.

1

La scorsa settimana vi avevamo parlato dell'importante patch riguardante il sistema di progressione in uscita nella giornata di ieri e a quanto pare questa patch ha inserito anche un'altra gradita sorpresa: ha sbloccato completamente tutti gli eroi e le navicelle eroe in modo da rendere il tutto utilizzabile da ogni giocatore. La notizia riportata da Kotaku sicuramente dimostra come il feedback dei giocatori sia stato ascoltato.

La polemica riguardante il tempo necessario per sbloccare alcuni eroe Ŕ, infatti, stata una delle prime ad aver colpito Star Wars Battlefront II e la decisione di renderli tutti disponibili non pu˛ che far piacere. La sensazione di molti, tuttavia, Ŕ che l'immagine del gioco sia in diversi sensi irrecuperabile, soprattutto perchÚ questi cambiamenti sono arrivati ormai a parecchi mesi dall'uscita.

Al di lÓ di questa novitÓ la patch introduce anche Cloud City of Bespin come mappa per la modalitÓ Blast, Heroes v. Villains e la modalitÓ Arcade.

Qual Ŕ la vostra impressione al riguardo? I cambiamenti sono arrivati effettivamente fuori tempo massimo?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darÓ ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Star Wars: Battlefront II - recensione

Per molti, ma non per tutti.

Star Wars Battlefront 2: tornano le microtransazioni, ma solo per gli oggetti cosmetici

Dotare Kylo Ren di una temibile cicatrice costerÓ circa 9 dollari.

I Maya saranno al centro di Shadow of the Tomb Raider

Square Enix rivela le primissime informazioni sulla trama.

L'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

le ultime

I Maya saranno al centro di Shadow of the Tomb Raider

Square Enix rivela le primissime informazioni sulla trama.

L'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

Dopo 18 anni Ŕ il momento di dire addio: Albert Penello lascia Microsoft

Figura chiave sin dal lancio della primissima e storica Xbox.

Pubblicità