Come ormai saprete, nella giornata di ieri, 4 aprile, è stata finalmente svelata la data di uscita dell'esclusiva PS4, Spider-Man. In occasione dell'importante annuncio, inoltre, Insomniac Games ha reso noti i dettagli sulla Collector's Edition e i bonus pre-order.

Ora, dalle pagine di Game Informer, e grazie a Kyle Hilliard che ha testato il titolo, spuntano tantissimi dettagli (che, vi avvertiamo, potrebbero contenere spoiler) riguardanti il gameplay, la trama, il combat system e molto altro. Ma andiamo con ordine e partiamo dalla trama del gioco. Il titolo inizia con Mary Jane e Peter Parker non ancora fidanzati e la sequenza iniziale si concentra su Kingpin e sul doverlo necessariamente eliminare. In alcuni articoli del Daily Bugle vengono mostrati Rhino, Electro, Scorpion e Vulture, ma non sappiamo con certezza se questi personaggi saranno inclusi nell'avventura come villain, è stata resa nota solamente la loro cattura da parte di Spider-Man. Per quanto riguarda il personaggio di Mary Jane, il creative director, Bryan Intihar, ha confermato che sarà giocabile e, sempre da Intihar, apprendiamo che Spider-Man potrà guadagnare esperienza andando avanti nel gioco.

222

Il costume del nostro eroe presenterà delle parti più flessibili, quelle in blu, e altre più resistenti, quelle in rosso. Avremo a disposizione il costume tradizionale all'inizio dell'avventura, ma sembra che ci saranno almeno altri 12 costumi e, la cifra, potrebbe aumentare con la versione finale del titolo. Va sottolineato, inoltre, che questi costumi dovrebbero avere delle abilità uniche. Ci saranno poi i gadget e, tra questi, vengono menzionati il Tripwire e lo Spider-Drone, che vi permetteranno di lanciare ragnatele e una bomba che eliminerà un alto numero di nemici contemporaneamente.

Si passa poi ai controlli: con l'uso del tasto L3, potrete far oscillare il vostro eroe per fargli prendere un maggiore slancio, mentre premendo R3 scansionerete l'ambiente che vi circonda, il tasto X sarà invece dedicato all'uso della ragnatela.

Come sarà il combattimento in Spider-Man? Ebbene, a quanto pare, il combat system sarà caratterizzato da una certa fluidità, il protagonista potrà saltare velocemente da un nemico all'altro e sarà data parecchia libertà ai giocatori per scegliere il proprio approccio nel combattimento: potrete lottare in aria, usare i vostri gadget e combinare abilità e mosse.

Il mondo di gioco, più vasto anche di quello di Sunset Overdrive, si presenta piuttosto popolato, con una varietà di attività da svolgere e avrete la possibilità di interagire con gente comune, scattando foto, ma potrete anche semplicemente conversare con i passanti. Tra le attività secondarie, vi segnaliamo gli avamposti di Kingpin da eliminare, le bombe di Taskmaster da disinnescare, ma ci sarà anche l'occasione per vedercela con Shocker e spazio per rapine o furti che dovrete prontamente sventare e inseguimenti.

Si parla anche del DLC intitolato "La città non dorme mai". Questo contenuto, da giocare una volta portato a termine Spider-Man, si dividerà in 3 atti, il primo si focalizzerà su Black Cat e si chiamerà "The Heist". I contenuti aggiuntivi presenteranno caratteristiche inedite per quanto riguarda trama e personaggi, senza contare le esclusive missioni, sfide e abilità.

Infine, è molto interessante quanto dichiarato da Kyle Hilliard che, nel suo giudizio su Spider-Man, afferma: "Insomniac sta facendo con Spider-Man quello che Rocksteady ha fatto con Batman". Molto probabilmente è quello che la maggior parte dei giocatori voleva sentire.

Che ne dite?

Vi ricordiamo che Spider-Man arriverà su PS4 e PS4 Pro il 7 settembre 2018.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.