E se Atreus fosse stato tagliato da God of War? Gli sviluppatori ci pensarono sul serio

Un Kratos solitario per un gioco molto diverso.

Una delle novità che sicuramente ha lasciato quanto meno perplessi alcuni fan della serie ai tempi dell'annuncio del nuovo God of War è la presenza di Atreus. Kratos padre con un figlio controllato principalmente dalla IA che lo accompagna per tutta l'avventura era un cambiamento davvero importante per la serie, sia dal punto di vista narrativo che da quello del gameplay.

A quanto pare a un certo punto dello sviluppo i ragazzi di Santa Monica Studios si trovarono di fronte alla possibilità di tagliare o diminuire notevolmente il ruolo di Atreus. Questo è ciò che il director, Cory Barlog, ha confermato sulle pagine di GameSpot.

"Sarebbe stato un gioco molto diverso. Nelle prime fasi dello sviluppo mi dissero che l'inserimento di Atreus sarebbe potuto essere troppo complicato e costoso. Stavamo già cambiando così tanto affrontando parecchie sfide a causa di questi cambiamenti. Dissi: 'se non sarà con Atreus cosa diventerà questo gioco? Mi chiesi se sarebbe stato molto diverso. Il paragone che feci fu: 'sarà come All Is Lost con Robert Redford. Un personaggio che occasionalmente parla con sé stesso ma che in generale sarà molto silenzioso e dato che tutti parlano in nordico antico non sarà in grado di capire assolutamente nulla'".

A quanto pare questa possibile direzione di God of War "spaventò" a tal punto i vertici di Sony da spingerli ad approvare in tutto e per tutto la presenza di Atreus.

1

Una presenza che fu molto importante per varie ragioni: rendeva Kratos un personaggio più profondo e per quanto tutti i fan pensino di conoscere in dettaglio il protagonista di God of War, ci saranno delle sfaccettature inaspettate. Allo stesso tempo la presenza di questo ragazzino apriva a nuovi scenari narrativi e a un gameplay più variegato.

Atreus, per quanto difficile da implementare, è diventato davvero una freccia in più fondamentale per l'arco di Santa Monica Studios tra narrazione, combattimenti, puzzle e crescita e sviluppo dei personaggi stessi.

Vi sarebbe piaciuto provare con mano un God of War senza Atreus o pensate che la presenza di un personaggio di questo tipo possa essere un valore aggiunto per la produzione?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Journey to the Savage Planet - recensione

Uno stralunato viaggio nello spazio che strizza l'occhio a Futurama.

Escape from Tarkov - prova

Cosa si cela dietro al fenomeno del momento?

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza