Una volta ottenuto il Bifrost all'interno di God of War potete muovervi liberamente tra i regni, ma alcuni di essi si nascondono dietro una serie di rune codificate. Per imparare la nuova lingua e sbloccare la relativa dimensione, non dovete fare altro che cercare frammenti di codice nascosti negli speciali forzieri leggendari, che potete riconoscere dalla statua a forma di testa che sostituisce il lucchetto.

Non abbiate fretta, perché alcuni di questi codici sono nascosti in location che diventano accessibili solamente in seguito all'avanzamento della quest principale. Inoltre, alcune delle sfide ospitate dai due regni sono seriamente proibitive, ed è più che normale (almeno inizialmente) incontrare qualche difficoltà.

Altre pagine della guida di God of War:

1

God of War: Il Regno Segreto di Musphelleim

Per sbloccare il Regno del Fuoco avete bisogno di tutti e quattro i frammenti di codice: tre di essi sono nascosti sulle sponde del Lago dei Nove, e se anche decideste di setacciare ogni angolo del mondo non troverete traccia dell'ultimo pezzo. Questo perché l'ultimo forziere è nascosto in cima alla montagna di Midgard, pertanto non potete ottenerlo finché non sceglierete di proseguire con la quest principale, dopo aver fatto ritorno dal regno di Alfheim.

A Musphelleim potete disporre di uno speciale viaggio rapido: il vulcano si compone infatti di sei diverse arene. Ognuna di esse diventa il teatro di una coppia di sfide legate al sistema di combattimento. Dovrete uccidere nemici entro un tempo limite, sopravvivere a numerose ondate, o ancora non farvi mai colpire mentre liberate un'area. Vorremmo aiutarvi, ma non ci sono trucchi: si tratta di puro e semplice gameplay di combattimento. Tenete a mente che è quasi impossibile portare a termine le sfide nel corso della vostra prima visita, quindi non siate avidi e potenziate pazientemente il vostro equipaggiamento. Ciò che è estremamente utile è imparare a portare i nemici in fin di vita, per poi eliminarli secondo le condizioni della sfida: o all'interno di una zona specifica, oppure entro un tempo limite l'uno dall'altro.

Una volta superate tutte le Sfide di Surtr, avrete raggiunto la cima e potrete affrontare la Valchiria del fuoco che vi attende di fronte a uno splendido panorama. In seguito a questa prima run, vi troverete ad aver accumulato una buona dose di risorse di Musphelleim, risorse che potete sfruttare per costruire una delle armature più potenti dell'intero gioco. Ma non finisce qui: una volta conclusa la prima scalata, avrete finalmente ottenuto l'accesso alle Sfide Impossibili di Surtr.

2

Il livello impossibile funziona in modo leggermente diverso: dovete completare tre sfide a vostra scelta per ottenere tre chiavi, da utilizzare sulla cima per guadagnarsi il diritto di affrontare la modalità orda. Una volta conclusa, otterrete ricompense ancora più rare. Alcune delle sfide di livello impossibile sono letteralmente impossibili, specialmente la prima: bisogna abbattere 20 nemici senza subire un singolo colpo. Buona fortuna! In ogni caso, l'armatura di Musphelleim è sicuramente una delle tre corazze più potenti in assoluto, specialmente per chi sceglie di adottare un gameplay offensivo, quindi non abbiamo dubbi che troverete il modo di sopravvivere a questo inferno di magma.

Fan di God of War? Non perdetevi queste chicche::

God of War: Il Regno Segreto di Niflheim

Come per Musphelleim, dovete guadagnare l'accesso al Regno delle Nebbie raccogliendo quattro frammenti di codice. Anche in questo caso troverete i primi tre ad attendervi nelle Sponde dei Nove, mentre l'ultimo è legato alla quest principale: si trova infatti nascosto in fondo alla Camera Segreta di Tyr.

Niflheim è un regno diverso da tutti gli altri: il leggendario Ivaldi ha studiato per secoli la nebbia magica, mettendo a punto artefatti di incredibile potenza. Per nostra fortuna, Sindri ha recuperato i suoi studi e non vede l'ora di mettersi all'opera per svelare i segreti della stanza del tesoro. Ma passiamo ai fatti: il laboratorio di Ivaldi è un dungeon generato proceduralmente, nel quale incontriamo nemici sempre diversi e forzieri nascosti in ogni angolo. Risorse alla base dell'esperienza procedurale sono gli Echi Nebbiosi; attraverso questi echi possiamo costruire le armature di Ivaldi, capaci di aumentare la resistenza alla nebbia stessa. Gli Echi permetto inoltre di interagire con le decine di tesori nascoste all'interno della stanza del tesoro di Ivaldi. Inutile dire che qualora doveste morire all'interno del labirinto, perdereste tutte le risorse accumulate fino a quel momento.

Iniziamo subito col farvi sapere che per ottenere tutte le ricompense della stanza del tesoro avrete bisogno di almeno 75.000 echi nebbiosi; facendo un giro completo del labirinto e aprendo ogni singolo forziere, ne otterrete circa 10.000 per volta, quindi preparatevi a un vero e proprio grind. Per stuzzicare il vostro appetito, sappiate che i forzieri nascondono gli ultimi oggetti legati al potenziamento delle armi, oltre ad alcuni attacchi runici particolarmente forti e materiali di potenziamento estremamente rari. Come se non bastasse, Sindri vi chiederà di sigillare i tre Squarci nel Regno presenti nella Camera di Ivaldi, per un costo totale di 45.000 echi nebbiosi, ma se volete concludere l'obiettivo legato agli squarci, dovrete fare anche questo sforzo. Inoltre, completare la camera di Ivaldi è l'unico modo per potenziare i talismani epici fino al livello 8 grazie alla Polvere Perfetta dei Regni.

La prima cosa da fare è buttarsi a capofitto nel labirinto e aprire tutti i forzieri in cerca di Echi Nebbiosi e materiali necessari per il crafting degli equipaggiamenti di Ivaldi, che aumentano sostanzialmente la resistenza di Kratos ai danni della nebbia. Una volta costruito il talismano e un paio di corazze, sarete pronti per abbattere la Valchiria che si nasconde nel cuore del labirinto: dalla stanza principale (ignorando qualsiasi nemico) andate a sinistra, proseguite dritti, girate a destra e poi di nuovo a sinistra. Una volta sconfitta, la Valchiria riempirà la barra della resistenza alla nebbia e potrete portare in salvo le risorse guadagnate in tutta tranquillità.

3

A questo punto l'impresa diventa una questione di pazienza; cercate di memorizzare tutte le strade e le posizioni dei forzieri, e tenete a mente che gli echi accumulati aumentano di tesoro in tesoro. Pertanto, conviene fare una singola run più lunga possibile piuttosto che adottare l'approccio del mordi e fuggi. Si può tranquillamente ripulire l'intero labirinto portando a casa circa 10.000 echi per volta, ma se ne avete la forza potete tentare di aprire l'enorme forziere delle Norne presente nell'ingresso. Ai tre angoli del labirinto troverete infatti le rune da allineare in cima alle formazioni rocciose; se riuscirete nell'impresa, guadagnerete una ricompensa ulteriore.

Le armature di Ivaldi sono molto utili, non solo grazie ai perk relativi alla nebbia. Si tratta dei primi pezzi che vi permetteranno di avvicinare Kratos al livello 8, il massimo ottenibile nel gioco. Di tutte le armature, probabilmente si tratta della più semplice da creare e potenziare, e rappresenta un buon inizio per una build endgame.

Riguardo l'autore

Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Redattore

La fiamma per i videogame nasce quando a 3 anni subito il battesimo del fuoco col Super Nintendo. Ex QA tester, oggi è diviso tra la giurisprudenza e una comunicazione che non è solo quella delle proprie opinioni.

Altri articoli da Lorenzo Mancosu

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

God of War - recensione

Il gioco è finalmente disponibile. E se vi foste persi la nostra recensione...

God of War - La posizione di tutti i 45 Artefatti

Alla conquista del Trofeo "Collezionista".

God of War - Dove trovare gli Altari Jotnar

Ecco come ottenere il Trofeo "La Verità".

God of War- La posizione e le strategie per le Valchirie

Tutti i dettagli per conquistare il trofeo Giudice dei Caduti.