Ryse: Son of Rome è stata una delle prime esclusive con cui Xbox One si è affacciata alla nuova generazione videoludica, e tra gli apprezzamenti dei fan e i commenti della critica in molti si domandando ancora oggi se il progetto meriti una seconda iterazione.

Sono molti gli appassionati che chiedono ai membri del team Xbox un sequel del gioco. L'ultimo a pronunciarsi in merito è stato Phil Spencer il quale ha sostanzialmente fornito una pietra da porre sopra le ultime speranze rimaste per un sequel di Ryse: Son of Rome.

268455_1

Egli ha infatti detto che rispondere ad una tale domanda non è mai una cosa semplice. Decidere di fare un sequel si tratta di una combinazione di molti fattori, cosa che purtroppo per Ryse: Son of Rome non è avvenuta, per quanto a lui stesso sia piaciuto il gioco e si tratti di un genere su cui si può e deve fare di più. Ci sono tanti franchise su cui si vorrebbe fare un sequel e naturalmente non si possono realizzare tutti, vanno create anche nuove IP.

Ryse: Son of Rome 2 non sembra dunque essere neanche lontanamente vicino, ma dopo tutto solo il tempo ci darà una risposta. Per lo meno, al momento, non se ne parla.

Voi come la pensate? Ecco di seguito i Tweet di Spencer:

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron