Call of Duty: Black Ops III riceve nuove armi e modalità con Operation: Swarm

In attesa del reveal di Black Ops 4 arrivano nuovi contenuti.

Se siete tra coloro ancora impegnati in Call of Duty: Black Ops III allora sorprendentemente avrete qualche nuovo contenuto con cui arricchire l'esperienza di gioco.

Come riporta Dualshockers, lo sviluppatore Treyarch e l'editore Activision hanno rivelato Operation: Swarm per lo sparatutto in prima persona, che terrà impegnati i fan fino al reveal ufficiale di Black Ops 4 tra un paio di settimane.

Prima di tutto, Operation: Swarm aggiunge una nuova mappa, Fringe Nightfall, che è una versione notturna della popolare mappa Fringe. Oltre a questo, il nuovo evento aggiunge anche due nuove armi nel mix: l'RPK da Call of Duty: Black Ops e lo Sten di ... beh, una tonnellata di giochi Call of Duty basati sulla seconda guerra mondiale, come Call of Duty: WWII.

Infine, l'Operazione Swarm aggiunge la modalità di gioco Prop Hunt, una modalità popolare vista anche in Call of Duty: Modern Warfare Remastered e Call of Duty: WWII. Sfortunatamente, la modalità è disponibile solo su alcune mappe multiplayer: Aquarium, Combine, Evac, Exodus, Fringe, Redwood, Hunted, Infection, Breach e Nuk3town.

BOIIILogo_ds1_670x313_constrain

Call of Duty: Black Ops III è disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC Windows.

Un ottimo modo per attendere Black Ops 4, che ne dite?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Death Stranding Director's Cut per PS5: in UK l'upgrade next-gen costa solo £5

Il passaggio alla versione PS5 next-gen di Death Stranding avrà un costo minore nel Regno Unito.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza