Detroit: Become Human è l'ultimo gioco sviluppato dal game designer David Cage e dal suo team di Quantic Dream in esclusiva per PlayStation 4. Molti di voi, che state leggendo questa guida, quasi sicuramente conoscono già i precedenti lavori dello studio, come Heavy Rain e Beyond: Due Anime, disponibili anche in versione rimasterizzata per PS4.

Per chi invece è più a digiuno delle opere dello studio francese, sappiate che anche Detroit: Become Human è un'avventura interattiva: un genere in cui il videogiocatore ha più libertà rispetto ai cosiddetti "walking simulator", ma meno rispetto ai tipici action-adventure. Molti definiscono queste avventure interattive come una sorta di evoluzione delle classiche avventure grafiche.

In ogni caso, comunque lo vogliate definire, Detroit: Become Human è un gioco che spinge l'acceleratore al massimo sulla storia e sulle scelte narrative affidate al giocatore (sono state scritte ben oltre 2.000 pagine di copione con oltre 500 personaggi). Tutte le libertà che vengono parzialmente negate al giocatore a livello di gameplay, vengono infatti recuperate a livello di sceneggiatura: è il giocatore a decidere come procederà la storia, grazie ad un numero elevatissimo di bivi narrativi.

1

Quella che segue è la guida completa a Detroit: Become Human. Tra consigli, trucchi e tanto altro, troverete anche i link che vi rimandano ad articoli più approfonditi su temi specifici. Buon divertimento, androidi!

Ovviamente, per sapere la nostra opinione sul titolo in questione o per capire meglio di che gioco si tratti, potete leggere la nostra recensione di Detroit: Become Human o dare un'occhiata alla nostra videorecensione.


Detroit: Become Human - tutte le sezioni della guida


Qui potete accedere alla pagina principale della nostra guida di Detroit: Become Human, in cui trovare tanti trucchi e consigli!

La lista delle sezioni specifiche della guida:

Detroit: Become Human - la guida completa per ogni capitolo


Detroit: Become Human - data di uscita e peso del gioco

Detroit: Become Human è uscito il 25 maggio, quindi è già disponibile nei negozi e sul PlayStation Store esclusivamente per PlayStation 4. Se decidete di acquistare la versione digitale del titolo, preparatevi a scaricare 41,4 GB di dati, più eventuali patch.

Detroit: Become Human e i miglioramenti grafici su PS4 Pro

Come abbiamo detto, Detroit: Become Human è un'esclusiva PS4 e, com'era facile immaginare, potrà godere di alcuni miglioramenti grafici se giocato su PlayStation 4 Pro. Qui di seguito potete trovare le specifiche tecniche del titolo su PS4 liscia e su PS4 Pro.

PlayStation 4 standard

  • Risoluzione a 1080p
  • Frame rate di 30 fps
  • Supporto alle TV HDR
  • Luci volumetriche a 192x108x64

PlayStation 4 Pro

  • Risoluzione 2160p con tecnica checkerboard
  • Interfaccia utente a 2160p pieni
  • Supporto alle TV HDR
  • Luci volumetriche a 235x135x64

Detroit: Become Human - i controlli

Se volete avere un'infarinatura sui controlli prima di iniziare a giocare o se vi siete dimenticati un comando, questa parte della guida su Detroit: Become Human vi sarà sicuramente utile!

  • Triangolo, quadrato, cerchio e croce: questi pulsanti sono utilizzati, all'interno del gioco, per diverse funzioni. Spesso, vanno premuti nel corso dei quick-time event, quando l'icona del relativo tasto appare sullo schermo. Vengono anche sfruttati per le scelte di dialogo e ad ogni scelta è assegnato un diverso pulsante.
  • Analogico sinistro: serve per muoversi all'interno del gioco.
  • Analogico destro: lo stick destro è utilizzato principalmente per interagire con l'ambiente di gioco. A volte è necessario fare dei particolari movimenti con l'analogico per interagire con determinati oggetti. Ovviamente, serve anche per controllare la telecamera.
  • L1: serve per guardare più nel dettaglio l'ambiente che ci circonda e per interagire in determinate situazioni.
  • R2/L2: questi due pulsanti servono per procedere velocemente o tornare indietro nel corso delle ricostruzioni di un determinato evento.
  • TouchPad: toccare il TouchPad serve per interagire con certi oggetti, come gli schermi o altri dispositivi tecnologici.
  • Options: Pausa

Detroit: Become Human - il contesto narrativo

Detroit: Become Human è ambientato, come s'intuisce facilmente dal nome stesso del gioco, a Detroit. L'anno è il 2038 e la città, dopo aver sofferto la crisi dell'industria dell'automobile, ha trovato una nuova rinascita nell'industria degli androidi: robot umanoidi migliori in tutto e per tutto degli esseri umani.

Venduti a costi irrisori, gli androidi si diffondono facilmente sostituendo gli esseri umani nei lavori più umili e faticosi e diventando causa di un'ulteriore divisione sociale tra ricchi e poveri.

All'interno di questa situazione sociale, il giocatori interpreta tre diversi protagonisti, come ormai ci ha abituato David Cage. I personaggi sono per la precisione tre androidi: Connor, Markus e Kara.

2

Ognuno di questi android si trova ad occupare un ruolo differente all'interno del mondo di gioco: Connor è un investigatore specializzato nella caccia agli androidi devianti (qualcuno ha parlato di Blade Runner?), Markus è un modello prototipo che fa il servitore in una ricca casa, mentre Kara è una domestica in una casa di persone poco abbienti.

Come già accennato in apertura, il giocatore sarà chiamato nel corso del gioco a compiere delle importanti scelte, che potrebbero stravolgere notevolmente il corso del gioco. La storia, infatti, potrebbe concludersi in modi diversi tra loro e i personaggi, compresi i protagonisti, potrebbero addirittura morire durante il gameplay.

Questa guida verrà aggiornata nei giorni a venire in modo da potervi essere utile per affrontare Detroit: Become Human. Per qualunque suggerimento non esitate a lasciare un commento!

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Altri articoli da Pier Giorgio Liprino

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti