Secondo una ricerca l'88% degli utenti che gioca ai Battle Royale investe denaro nel gioco

Lo conferma Newzoo.

Secondo l'indagine condotta da Newzoo gli utenti che giocano ai Battle Royale sono tra i più coinvolti in assoluto all'interno dell'industria videoludica, spendendo più denaro nel gioco e guardando e creando contenuti streaming.

Come riporta Gamesindustry, la società di market intelligence mette in luce le differenze tra i giocatori di Fortnite e PUBG, maggiori esponenti del genere:

"I giocatori di PUBG possono essere molto probabilmente identificati come core gamer, mentre una grossa fetta d'utenza di Fortnite rientra nel gruppo dei casual gamer, il che sottolinea il maggior appeal di Fortnite nei confronti di un'audiance di giocatori più ampia."

Fortnite_2Fbattle_royale_2Ffortnite_battleroyaleapproved_1920x1080_70139076a5efcf08da47c9bbbb824ebc5a10310e

Considerando le ore di gioco su console emerge che poco più del 30% dei giocatori di Battle Royale trascorrono 6 o più ore settimanalmente su titoli come Fortnite o PUBG, a differenza degli utenti sulla scena competitiva classica (Call of Duty, Overwatch, Rocket League, World of Tanks, e League of Legends) che si fermano al 25%. Inoltre i giocatori Battle Royale tendono a guardare molto più spesso eventi esport e a creare contenuti su Twitch. Concludiamo dicendo che l'88% dei giocatori Battle Royale spende denaro reale sui questa tipologia di giochi, in netto contrasto con il 75% dei giocatori competitivi classici.

Cosa ne pensate di questa ricerca? In quale fetta di giocatori ricadete?

Contenuti correlati o recenti

The Last of Us: Parte II risplende nel fantastico approfondimento e video gameplay targato State of Play

Tra stealth, azione brutale e sopravvivenza. Un assaggio di un possibile capolavoro.

The Last of Us: Parte II si svela nel nuovo State of Play! Alle 21:45 lo commentiamo in diretta

Naughty Dog è pronta a stupirci con una full immersion imperdibile?

The Last Guardian starebbe per tornare con un film targato Sony Pictures

La favola videoludica di Fumito Ueda rinasce con un nuovo progetto?

GTA 6 uscirà addirittura nel 2023?

I documenti finanziari di Take-Two sembrano svelare un lancio lontanissimo.

Articoli correlati...

Ghost of Tsushima si ispira al primo splendido Red Dead Redemption

Sucker Punch ammette di aver preso spunto anche da Zelda: Breath of The Wild.

Remedy è al lavoro sul misterioso videogioco 'BigFish'?

Il nome in codice del possibile nuovo progetto.

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza