Probabilmente vi sarete accorti che Connor, a differenza degli altri androidi protagonisti di Detroit: Become Human, non può morire definitivamente. Ogni volta che Connor viene distrutto nel corso del gioco torna infatti in vita.

Non a caso per sbloccare il Trofeo "Sopravvissuti" non è necessario tenere in vita Connor, perché comunque non morirebbe.

In Detroit: Become Human è presente un Trofeo chiamato "Tornerò" e per sbloccarlo è necessario far "morire" Connor (quasi) ogni volta che questo ci è possibile, ovvero 8 volte. Essendo uno dei trofei più difficili da sbloccare nel gioco, qui di seguito vi spieghiamo tutti i momenti del gioco in cui avrete la possibilità di uccidere Connor.

Consigli per sbloccare il Trofeo "Tornerò"

Qui di seguito vi diamo un paio di suggerimenti per sbloccare il Trofeo "Tornerò" di Detroit Become Human:

  • Per sbloccare il trofeo è necessario incominciare il gioco da capo rigiocandolo tutto di filato, senza mai saltare nessun capitolo "In fuga", quando deve attraversare l'autostrada e sacrificando Markus nel capitolo "Marcia per la libertà".
  • Quando incominciate nuovamente il gioco vi raccomandiamo di farlo al livello di difficoltà più alta, in modo che alcuni personaggi possano morire più facilmente e la run duri meno.
  • A tal fine è sufficiente lasciare morire Kara nel capitolo
  • In alcuni capitoli ci possono essere più modi per far morire Connor, ma è sufficiente ucciderlo una sola volta a capitolo per sbloccare il trofeo.
  • Fin dall'inizio fate di tutto per essere ostili nei confronti di Hank, in modo che nel capitolo 22, intitolato "Il ponte", Hank spari a Connor. Vi basterà disobbedirgli, essere freddo nei suoi confronti e di quelli degli altri androidi e uccidere le due Traci nell'Eden Club.
  • Connor può rivedere tutte le proprie morti dirigendosi nel cimitero che si trova nel giardino sul retro della casa di Amanda.

Tutti i modi per far morire Connor

1. L'ostaggio: in questo livello Connor può morire in due modi. Il primo è Daniel che spara a Connor e il secondo è Connor che si sacrifica salvando la bambina e cadendo nel vuoto assieme a Daniel.

Colleghi: seguite le tracce di sangue blu fino alla soffitta e perquisitela per trovare l'androide deviante. Solo in questo modo potrete giocare il livello di cui vi parliamo di seguito e sbloccare il Trofeo "Tornerò".

2. L'interrogatorio: nel corso dell'interrogatorio, sondate la memoria del deviante e prima di lasciare la stanza rivolgetevi all'androide in modo freddo. Ora intervenite per fermare il tentativo di suicidio del deviante e questo sparerà a Connor.

3. In fuga: nel corso dell'inseguimento di Kara sull'autostrada, Connor può morire investito da una macchina se non premete alcun pulsante, ma solo dopo che Kara e Alice sono riuscite a superare incolumi le prime corsie.

In questo livello vi consigliamo di lasciar morire anche Kara mentre attraversa le seconde corsie dell'autostrada. In questo modo la run sarà più breve perché non dovrete giocare i livelli di Kara.

4. Il Nido: mentre Connor sta inseguendo il deviante sui tetti è sufficiente fallire i QTE per farlo cadere e morire.

Parti di ricambio: per ridurre la durata della partita vi consigliamo caldamente di uccidere anche Markus. Per fare ciò è necessario che in questo capitolo voi rifiutiate l'aiuto della guardia della CyberLife che vuole venire con voi.

L'Eden Club: per sbloccare una morte successiva di Connor è importante che in questo livello voi uccidiate le due Traci. Per rendere ciò possibile è necessario che perdiate il combattimento contro di loro e successivamente gli spariate alle spalle.

5. Il ponte: se avete seguito i primi consigli, vi siete inimicati Hank e avete infierito su di lui uccidendo le Traci, a questo punto Hank sparerà a Connor sul ponte.

La Stratford Tower: per ridurre la durata della partita vi consigliamo caldamente di uccidere anche Markus. Per fare ciò è necessario che in questo capitolo Simon muoia: basta non sparare alla persona che fugge dalla stanza delle comunicazioni per chiamare la SWAT.

6. Nemico pubblico: Connor sta interrogando gli androidi in cucina e quello sulla sinistra è il deviante, che aggredirà il nostro androide. A questo punto non opponete resistenza e non muovetevi neanche quando vi ha estratto il circuito e la vostra vista risulta compromessa.

7. Ultima Chance, Connor: avete scoperto la posizione di Jericho, l'agente dell'FBI Gavin vi aggredisce e voi dovete perdere il combattimento sbagliando la sequenza di comandi. Gavin a questo punto sparerà a Connor.

8. Crocevia: in questo capitolo ci sono due modi per far "morire" Connor, a seconda che Kara e Markus siano o meno ancora vivi.

  • Se Kara e Markus sono morti: Connor deve restare una macchina e seguire la leader della rivolta degli androidi North. A questo punto verrà fermato da un poliziotto e bisognerà ingaggiare il combattimento e perderlo per farsi sparare.
  • Se Kara e Markus sono vivi: Connor deve restare una macchina, successivamente Markus cercherà di piazzare una bomba e Connor combatterà con lui. A questo punto è sufficiente non fare niente per essere uccisi da Markus.
1

A questo punto, se Connor è morto tutte e otto le volte, il Trofeo "Tornerò" dovrebbe essere assicurato, ma fateci sapere nei commenti se avete riscontrato dei problemi o se desiderate delle precisazioni.

Se avete ancora bisogno di aiuto, non esitate a dare un'occhiata alla nostra guida completa di Detroit: Become Human.

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Altri articoli da Pier Giorgio Liprino

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

le ultime

Arriva Redout: Space Assault, lo spin-off di Redout

Prepariamoci per la corsa allo spazio.

Take Two rifila qualche stoccata a Ubisoft e EA

"Date un'occhiata alla nostra qualità, rispetto alla loro"

ArticoloHitman 2 - prova

Nessuno può fermare la morte. L'agente 47 è tornato.

Nvidia lancerà le GPU di prossima generazione entro il 2018?

Power Logic lo lascia intendere in un'intervista.

Pubblicità