Red Dead Redemption 2: Rockstar risponde alle polemiche sulle missioni esclusive delle edizioni speciali

Si tratta di attività totalmente secondarie e alternative, afferma il publisher.

Questa settimana sono state finalmente rivelate le edizioni speciali di Red Dead Redemption 2, che oltre a contenuti bonus di varia natura includono anche due missioni aggiuntive per la modalità Storia del gioco, Rapina in Banca e Nascondiglio.

A margine dell'annuncio delle edizioni speciali moltissimi fan hanno espresso il loro malcontento per la scelta di inserire in edizioni a prezzo maggiorato delle intere missioni della storia, piuttosto che renderle disponibili a tutti i giocatori di Red Dead Redemption 2. Come riporta Eurogamer.net Rockstar ha voluto rispondere oggi all'ondata di polemiche sollevata dalla community, affermando su Twitter che le missioni sono da considerare come contenuti secondari e la loro assenza non lede l'integrità del gioco base.

Per Rockstar, l'edizione standard di Red Dead Redemption 2 sarà infatti un'esperienza completa e le missioni Rapina in Banca e Nascondiglio saranno missioni spiccatamente secondarie, realizzate specificatamente per le edizioni speciali del gioco e che non avranno alcun legame con la storia principale. Insomma, il publisher vuole rassicurare i fan arrabbiati sull'effettiva integrità del gioco, che non sarà lesa dai contenuti esclusivi della Special e della Ultimate Edition.

Che ne pensate della risposta di Rockstar? Avreste voluto che le due missioni fossero state disponibili per tutte le edizioni di Red Dead Redemption 2?

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza