Nel corso della conferenza E3 di Bethesda arrivano nuove informazioni sull'atteso Fallout 76. Innanzitutto è stato confermato che il gioco arriverà il 14 novembre 2018 e sarà completamente online, come rumoreggiato negli ultimi giorni.

Sarà un gioco molto vasto, 4 volte le dimensioni di Fallout 4 e sarà ambientato in West Virginia. Il Vault 76 è stato creato per celebrare i 300 anni degli USA. Dal punto di vista tecnico, è stata utilizzata una nuova tecnologia per illuminazione rendering e anche per il meteo.

Ci saranno diverse regioni con rischi e ricompense diverse e varie creature del tutto nuove. Il gioco, come già detto, sarà completamente online, ma si potrà anche giocare in solitaria, è stata, infatti, confermata una storia e la presenza di quest. Sarete catapultati in un mondo con dozzine di giocatori e potrete incontrare gli amici quando vorrete e manterrete sempre il vostro progresso.

Nel corso della conferenza, inoltre, Bethesda ha confermato una serie di interessanti feature, come ad esempio i missili nucleari sulla mappa accessibili ai giocatori.

Confermati i server dedicati e una fase beta.

Che ne pensate di Fallout 76?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo

Commenti (13)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Fallout 76 - recensione

Disastro nucleare.

Fallout 76: i giocatori attaccano chi utilizza cheat e metodi scorretti

Contro il fenomeno del "duping" in ascesa arrivano vere e proprie rappresaglie, che finiscono per nuocere anche a chi gioca onestamente.

Ecco Wooby, l'unico NPC umano di Fallout 76

L'eccezione che conferma la regola.