The Last of Us Part II ha aperto la conferenza Sony con un lungo video di gameplay che ha lasciato a bocca aperta milioni di fan, anche se più di qualcuno ha sospettato che il video mostrasse più una sequenza interamente scriptata piuttosto che del gameplay vero e proprio.

David Anfossi, head di Eidos Montreal attualmente alle prese con lo sviluppo di Shadow of the Tomb Raider, ha voluto rincarare la dose su Twitter additando le animazioni del gioco come false, attraendosi in massa le ire dei fan PlayStation più integralisti. Come riporta VG24/7 il tweet è stato immediatamente rimosso da Anfossi ma alcuni utenti sono riusciti a catturare la conversazione in una immagine, che ha rapidamente fatto il giro di internet suscitando ulteriore scalpore.

La guida di Eidos ha in seguito preso nuovamente la parola su Twitter per scusarsi dell'accaduto. "Salve, fan di Naughty Dog", ha esordito Anfossi. "Non siate duri con me, soltanto una pessima scelta di parole per una persona che parla francese. Sono stato da sempre un grandissimo fan dei giochi Uncharted e The Last of Us. Li ho giocati tutti e The Last of Us 2 è sulla mia lista. E quello che fa Naughty Dog è un riferimento per me. Scusate per questa situazione."

Che ne pensate delle parole di Anfossi? Il video gameplay di The Last of Us Part II mostrava alcune sequenze scriptate?

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Altri articoli da Gianluca Musso

Commenti (9)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti