E3 2018: nuove informazioni per Ghost of Tsushima: un gioco tutto "fango, sangue e acciaio"

Il game director, Nate Fox, condivide alcuni dettagli.

Dopo un primo trailer che aveva sicuramente catturato l'interesse di fan e addetti ai lavori, Ghost of Tsushima doveva riuscire a convincere anche con un video gameplay. Il materiale mostrato durante la conferenza E3 2018 di Sony ha indubbiamente colpito nel segno aumentando a dismisura l'interesse nei confronti del progetto di Sucker Punch.

Sapevamo già che la scena mostrata alla conferenza si concentrava su una missione secondaria ma non sapevamo il motivo per cui fosse stata scelta dagli sviluppatori: sottolinea come in certi casi delle persone buone prendano delle pessime decisioni. Questa e diverse altre informazioni sono state rivelate dal game director, Nate Fox, durante l'E3 2018.

Come riportato da DualShockers, Fox ha sottolineato come l'intera estetica del gioco si basi su concetti profondamente radicati nella cultura nipponica. Si punta al minimalismo, senza troppi elementi che possano ingombrare la scena. L'UI, assente nella demo, sarà però presente nel gioco finale anche se non abbiamo ancora indicazioni sull'effettiva invasività.

In generale il tono del titolo è costruito su tre pilastri: fango, sangue e acciaio e gli sviluppatori vogliono che il giocatore si perda dedicandosi all'esplorazione dell'isola di Tsushima.

A livello di gameplay, il combattimento si basa su un concetto di "precisione letale" con il protagonista che propone la quintessenza del combattimento samurai. C'è molta tensione ancora prima di impugnare una spada e tutto, compreso il combattimento finale tra Jin e Masako, fa parte dell'open-world, non è racchiuso in una arena.

Ghost of Tsushima avrà un sistema di progressione per il personaggio e diversi elementi pensati per variare il gameplay. Lo stealth e la possibilità di esplorare in verticale le ambientazioni di gioco sono due esempi mostrati anche nel video gameplay. Nel corso del gioco, molto probabilmente, ci sarà spazio per l'apprendimento di nuove tecniche e abilità legate al combattimento, allo stealth e alla navigazione del mondo di gioco.

Cosa pensate di questa esclusiva PS4 realizzata da Sucker Punch?

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

The Irishman - recensione

Martin Scorsese dipinge un affresco di storia contemporanea che resterà negli annali.

ArticoloKingdom Under Fire II - prova

Si torna a combattere per Bersia!

Death Stranding - La Guida Completa

Trofei, segreti, consigli: tutto quello che c'è sapere per dominare Death Stranding.

Articoli correlati...

Un primo filmato ci mostra Ni no Kuni: Cross Worlds per smartphone

Un assaggio dell'MMORPG giocabile all'evento G-Star 2019 in Corea del Sud.

Death Stranding si aggiorna: disponibile la patch 1.05

Vediamo quali sono le modifiche apportate.

L'Epic Games Store aiuterà il mercato PC grazie alla concorrenza che ha creato

Il pensiero di Ebba Ljungerud, CEO di Paradox Interactive.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza