Fallout 76 avrà una componente narrativa

Lanciare le testate nucleari sarà molto importante.

A prima vista sembrerebbe che il nuovo Fallout 76 abbia sacrificato la componente single player per concentrarsi su un multiplayer ma bisogna precisare che è presente una storia e una parte precisa alla fine del gioco che prevede il lancio delle testate nucleari.

Come riporta VG247 troviamo una spiegazione nell'ultimo episodio di Noclip documentary presentato da Danny O'Dwyer. Faccia a faccia col team di Bethesda (prima del reveal E3) ha coperto tutti i dubbi dei fan e di come Bethesda pensi di trasformare Fallout in un multiplayer.

Vi avvertiamo che potreste incappare in spoiler (minori). Secondo il video inizialmente il concept è stato pensato per la parte multigiocatore ma col tempo si è evoluto e si è pensato di proporlo come esperienza stand alone, visto la crescita dei titoli only multiplayer. Il gioco presenta una storia e delle quest ma ogni giocatore potrà fare quello che vuole, ad esempio sarete liberi di vagare per le wasteland da soli ma non c'è una modalità offline o server privati. Fortunatamente potrete vedere gli altri giocatori sulla mappa per poterli evitare, naturalmente non è detto che faranno lo stesso con voi.

Il project lead Jeff Gardiner aggiunge:

"La fine del gioco è correlata all'uso delle testate nucleari, ci saranno delle enormi creature alate chiamate Scorch Beasts, per eliminarle dovrete ricorrere alle testate, avvelenando così il mondo."

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni e di Fallout 76?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Crucible - recensione

Il nuovo hero-shooter di Amazon è una delle più grandi delusioni di questo 2020.

Grand Theft Auto 5 Gratis su PC: Ecco tutte le risorse utili

Guida, consigli, Digital Foundry, recensioni: tutte le pagine da tenere sottomano.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza