Ai microfoni di Gamesindustry, riporta Dualshockers, il vice presidente di EA Sports Daryl Holt si Ŕ lasciato andare in diverse considerazioni riguardo le famigerate casse premio che hanno impattato non senza innalzare qualche polverone l'industria dei videogiochi da ormai qualche anno.

Ecco le sue parole: "Si tratta di un modello diverso che mette in primo piano le scelte dell'utente. Ai nostri giocatori offriamo la possibilitÓ di decidere come competere con gli altri. Posso guadagnare oggetti utili in FIFA Ultimate Team solamente giocando, posso anche batterti se hai un squadra migliore della mia ma io sono pi¨ bravo, non mi preoccupo di quale sia la valutazione della mia squadra".

fifa19

"Il nostro Ŕ un modello sostenibile" aggiunge inoltre, sottolineando come EA si stia impegnando nell'offrire la massima trasparenza ai giocatori. Ultima mossa in tale direzione Ŕ stata la scelta di mostrare al giocatore la possibilitÓ di trovare le carte disponibili nei vari pacchetti acquistabili.

Cosa ne pensate delle sue parole?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron