Cyberpunk 2077: ecco perché la visuale in prima persona è stata la scelta migliore

Mike Pondsmith ci spiega le sue motivazioni.

Cyberpunk 2077 è stato uno dei titoli più attesi alla conferenza dell'E3 di Los Angeles, nonché il gioco dalle aspettative più alte che lo studio polacco CD Projekt RED abbia mai realizzato.

Per questo motivo l'annuncio che il gioco sarebbe stato interamente in prima persona ha fatto molto parlare di sé, cogliendo alla sprovvista tutti i fan che hanno adorato The Witcher 3 e tutti gli altri RPG dello studio, sempre egregiamente impostati in terza persona riporta WCCFtech.

Cyberpunk_2077_2018_06_12_18_009_2060x1159

Naturalmente ci si aspettava la medesima impostazione anche per l'atteso nuovo progetto, invece così non è stato e le polemiche non potevano che sollevarsi, tanto che a difesa delle scelte degli sviluppatori è intervenuto anche Mike Pondsmith, il creatore di Cyberpunk 2020 (il gioco da tavolo cui Cyberpunk 2077 si ispira).

Pondsmith ha detto che il cambio di approccio è dovuto alla densità del mondo di gioco, una visuale in prima persona si adatterà meglio a tale densità che caratterizzerà Cyberpunk 2077, nel quale un'ambientazione di tipo metropolitano ha reso preferibile un differente approccio. Pondsmith ha infatti sottolineato come una visuale in terza persona potrebbe far passare in secondo piano la densità e ricchezza dell'ambiente che ci circonda, per cui si è optato per una visuale di tipo realistico, proprio per il senso di immedesimazione e di focus sull'ambiente che riesce a donare la prima persona.

La visuale in prima persona ha anche ripercussioni sul gameplay, rendendo gli eventi più immediati e personali.

Siete d'accordo anche voi?

Ecco tutto quello che sappiamo su Cyberpunk2077

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Star Wars Jedi: Fallen Order - recensione

Respawn Entertainment ha portato equilibrio nella Forza?

Sparklite - recensione

Un'avventura roguelike caratterizzata da una classica pixel art e una colonna sonora dal gusto retrò.

ArticoloSniper Ghost Warrior: Contracts - prova

Il mondo visto attraverso un mirino.

Articoli correlati...

Su PC il frame rate di Red Dead Redemption 2 sta causando curiosi problemi

Rockstar Games ha realizzato un porting poco curato?

Pokémon Spada e Scudo, assalto di recensioni negative su Metacritic

Gli utenti non si sono risparmiati dal bollare il titolo con voti bassi.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza