Pete Hines: in Fallout 76 saranno i giocatori a creare le fazioni

"Se volete far parte dei Minutemen, allora sarete Minutemen". 

Fallout 76 è il primo tentativo di Bethesda di creare un'esperienza tutta basata sull'online e, sebbene alcuni giocatori legati alla storica serie possano essere preoccupati, alcune delle idee degli sviluppatori sono, a dir poco, molto interessanti. Tra queste vanno menzionate le fazioni del gioco. Piuttosto che proporre le diverse fazioni e chiedere ai giocatori di scegliere tra una di queste, Fallout 76 offrirà, invece, un approccio più fluido a questa meccanica.

Come riporta Gamingbolt, Pete Hines ha recentemente parlato a Gamereactor di Fallout 76 e ha confermato che le fazioni del gioco funzioneranno in modo un po' diverso rispetto al passato, in quanto piuttosto che definire categorie diverse, nel nuovo gioco ci si baserà semplicemente sui giocatori, che giocheranno facendo parte di qualsiasi tipo di fazione.

La scelta dunque, ricade solamente sui giocatori. "Non hai bisogno che noi creiamo le fazioni, tu crei le fazioni", ha detto Hines. "Se vuoi essere parte dei Minutemen, allora sarai un Minutemen e recluterai altre persone che vogliono essere Minutemen che vanno in giro per il mondo ad aiutare le persone e trovare insediamenti che hanno bisogno di aiuto. Se vuoi viaggiare per la mappa o vuoi costruire un avamposto dove le persone arrivano e vendono oggetti, sarai in grado di farlo. Non hai bisogno che noi realizziamo questi sistemi. Il gioco ti permetterà di farlo. Diventi quello che vuoi in questo mondo."

Fallout_76_image_10_768x432

Che ne pensate di questo sistema fluido e libero?

Vi ricordiamo che Fallout 76 è in arrivo il 14 novembre per PS4, Xbox One e PC.

Leggete Fallout 76 - tutto quello che sappiamo per scoprire tutti i dettagli sul gioco.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Bloodborne 2? Hidetaka Miyazaki dice la sua sul sequel estremamente atteso

Alla scoperta della nascita del primo capitolo e delle sue influenze.

The Walking Dead: Saints & Sinners unisce zombie e realtà virtuale

Dettagli e data di uscita di un progetto da tenere d'occhio.

Code Vein - recensione

Il Dark Souls in salsa anime è servito... e vi stupirà!

Code Vein vuole il vostro sangue per una copia gratuita del gioco

Bandai Namco con una bella e simpatica iniziativa.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza