Come più volte sottolineato dai ragazzi di Sucker Punch, in Ghost of Tsushima vestiremo i panni di un vero e proprio samurai ma allo stesso tempo gli sviluppatori promettono una buona dose di libertà di approcci.

Questo è ciò che traspare dalle dichiarazioni riportate da PS4 Pro: "il modo in cui si superano le diverse missioni di Ghost of Tsushima dipende dai giocatori. Si tratta di un open world nel quale scegli il tuo percorso", sottolinea il capo dello studio, Chris Zimmerman. "Il gioco funziona bene con giocatori che utilizzano stili diversi".

"Ci sono fan che hanno un puro stile da samurai: arrivano sul luogo dello scontro e dicono all'avversario di farsi avanti. Ci sono persone che giocano come se fossero dei fantasmi, che non vogliono essere individuati da nessuno. In entrambi i casi il gioco funziona bene ed è qualcosa che lo stesso team di sviluppo mostrerà nel corso dell'avventura con degli eventi che spingeranno verso l'uno o l'altro stile".

1

Cosa pensate di questa libertà di approccio su cui si basa l'esclusiva PS4? Ghost of Tsushima vi ha finora convinto?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

le ultime

Pubblicità