Una nuova patch di Counter-Strike: Global Offensive impedisce ai giocatori in Belgio e in Olanda di aprire le loot box

Un provvedimento preso in seguito all'ultimatum imposto dalla Dutch Gaming Authority e dalla Belgian Gaming Commission.

Stando a quanto riportato da VG247.com, una nuova patch di Counter-Strike: Global Offensive rende impossibile l'apertura delle loot box ai giocatori in Belgio e in Olanda.

Un provvedimento che Valve ha dovuto attuare in seguito alle richieste della Dutch Gaming Authority e della Belgian Gaming Commission, le autorità preposte alla regolamentazione del gioco d'azzardo in Olanda e Belgio.

counter_strike_go

Ricorderete come non molto tempo fa l'Autorità olandese aveva ufficializzato l'inizio dei controlli dei giochi contenenti loot box, si parlava di multe salatissime per chi avesse violato la legge e si invitavano le compagnie a modificare la loro politica in merito. Per questo motivo, al tempo Valve rimosse la possibilità di scambiare oggetti ottenuti dalle loot box in giochi come Dota 2 e, appunto, Counter-Strike: Global Offensive.

In seguito, lo scambio di oggetti è stato riabilitato in Olanda ma, come in Belgio, ora è impossibile aprire le loot box in CS:GO.

Che ne pensate della questione "loot box e gioco d'azzardo"?

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza