Con Resident Evil 2: Remake Capcom non sta solo riproponendo in una nuova veste grafica uno dei capitoli più amati della saga, al contrario sta cercando in tutti i modi di espanderlo e migliorarlo ove possibile.

Gamingbolt ha chiesto a Capcom cosa si intende quando affermano che il remake proporrà una narrativa migliorata rispetto al titolo originale e se tale miglioramento deriva dal fatto che la storia sarà ampliata al livello strutturale. Il portavoce di Capcom, brand manager Mike Lunn ha così risposto:

"Ad esempio ci saranno luoghi che nel gioco originale potevano solo essere attraversati velocemente, o personaggi con cui era possibile scambiare solo qualche battuta, ecco nel remake avrete esperienze molto più profonde in questo senso. A volte puoi andare e giocare per un periodo più lungo e altre volte avrete trame un pò più profonde. Sono molto più coinvolti rispetto al capitolo originale, la narrativa è decisamente più profonda. Ma naturalmente non posso scendere nei dettagli su questo argomento."

Jul_13_18_57_06

Durante l'intervista, Lunn ha anche affermato che il remake non sarà un adattamento 1:1 del classico PS1.

Cosa ne pensate? Ci sono dei lati di Resident Evil 2 che vorreste vedere in una nuova veste?