Wolfenstein II: The New Colossus ha ottenuto molti riconoscimenti ed in generale è stato molto apprezzato da pubblico e critica. Questo però non è bastato a portare le vendite su alti livelli.

Come riporta Twinfinite, una stima di NPD del mese di ottobre ha portato alla luce il fatto che Wolfenstein II: The New Colossus non è riuscito a piazzarsi nella top 10 dei giochi più venduti, seguito a ruota da Prey, altro titolo Bethesda acclamato ma che ha riportato risultati di vendita non troppo brillanti.

ss_c195852422ed8e92ffa4d68ea4bfd34291823c3e.1920x1080_4

Secondo un leak proveniente da Steam, Wolfenstein II avrebbe avuto solo 549,457 di giocatori fino al primo luglio, più di un milione in meno rispetto al primo capitolo. La situazione è preoccupante, in quanto non si sono raggiunte le vendite nemmeno di The Old Blood, il DLC standalone di The New Order. Qui sotto potete dare un'occhiata ai dati.

  • DOOM - 3,197,626
  • Wolfenstein: The New Order - 1,819,928
  • Prey - 704,179
  • Wolfenstein: The Old Blood - 600,610
  • Wolfenstein II: The New Colossus - 549,457
  • The Evil Within 2 - 227,653

Teniamo a precisare che queste somme riguardano esclusivamente la versione PC, quindi naturalmente i numeri totali sono più alti, sembra che però i giocatori PC non abbiano particolarmente apprezzato l'ultimo capitolo del classico FPS Old School.

Cosa ne pensate? Avete apprezzato Wolfenstein II: The New Colossus?

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Wolfenstein II: The New Colossus - recensione

Terror Billy a caccia di nazisti anche su Switch.

Panic Button parla del supporto a Nintendo Switch e delle difficoltà nel realizzare i porting

Le parole di Adam Creighton, general manager dello studio responsabile di DOOM e Wolfenstein II per l'ibrida.

le ultime

Warframe: l'espansione Fortuna sbarca su PC il mese prossimo

Subito dopo arriveranno anche le versioni per console.

Cyberpunk 2077 non esiterà ad esplorare parecchi temi cari alla fantascienza

Avremo sia azione sfrenata che momenti più riflessivi e "filosofici".

Pubblicità