Ettore Giannuzzi è il più forte giocatore di PES 2018 del mondo - articolo

Il nostro connazionale conquista il titolo a squadre e individuale.

A poco più di un mese dall'uscita di PES 2019 si sono giocate le World Finals di PES 2018. Un appuntamento atteso e sentito, essendo il culmine di una stagione lunga, che ha portato i migliori giocatori del mondo a spasso per il pianeta, pur di garantirsi una chance per la qualificazione. Quello di quest'anno è stato un torneo particolarmente duro e competitivo, tanto che il campione del mondo uscente, il brasiliano GuiFera, non è riuscito a qualificarsi.

Solo otto giocatori, infatti, hanno avuto accesso alle fasi finali che, per la prima volta, hanno anche avuto un torneo a squadre. Ettore "Ettorito97" Giannuzzi, uno dei giocatori più conosciuti e forti della scena competitiva di PES, era presente in entrambi i tornei come uno dei principali favoriti. Ettorito97, infatti, è stato Campione del Mondo nel 2011 e vicecampione nel 2010, nel 2014 e lo scorso anno. Assieme allo spagnolo Alex Alguacil e all'altro italiano Luca "ildistruttore-44" Tubelli, fa anche parte dei Broken Silence, il team qualificatosi con la testa di serie numero uno.

A fare da cornice all'evento è stata, ancora una volta Barcellona, la città nella quale Gerard Pique, il difensore dei Blaugrana e della nazionale spagnola, ha la maggior parte dei suoi interessi commerciali. A organizzare il torneo, infatti, è la EMR, una società di sua proprietà che ha come obiettivo quello di creare un campionato eSport formato solo da club professionistici. L'evento è stato giocato all'interno della Cupula, una vecchia Plaza de Toros trasformata in un centro polifunzionale.

1
Le World Finals della PES League 2018 si sono tenute a Barcellona.

A differenza di quanto accade nelle World Series di FIFA, le finali mondiali di PES sono concentrate in un unico giorno, rendendo il torneo impegnativo sia dal punto di vista emotivo, sia da quello mentale. Soprattutto per chi, come Ettorino97 e Alex Alguacil, ha dovuto giocare in entrambe le categorie. A complicare ulteriormente le cose c'è la formula dello scontro diretto che, nel torneo in singolo giocatore, rende ogni partita decisiva e rischia di sfalsare i rapporti di forza.

Ed è quello che stava per capitare ai Broken Silence durante la semifinale del torneo cooperativo. La squadra italo-spagnola, infatti, è andata sotto 3-0 nel match di debutto contro i TopPESBrasil, prima di serrare le fila e ricominciare a macinare gioco. Questo non è bastato loro per portare a casa l'incontro (perso 3-2), ma ha gettato le basi per i successivi due incontri, vinti senza grossi patemi, ma con un piccolo caso. I brasiliani, infatti, credevano che anche il torneo a squadre fosse ad eliminazione diretta e pensavano di aver passato il turno dopo la prima gara. Con conseguenti polemiche e contraccolpo psicologico.

I Broken Silence, però, grazie a questa vittoria acquistano nuova sicurezza e arrivano in finale nuovamente coi favori del pronostico. La prima partita la vincono 1 a zero, creando molto e rischiando molto poco. Gli olandesi di Total Football, però, dimostrano che la vittoria nelle semifinali contro la squadra francese Neo eSports non era giunta per caso. Passano immediatamente in vantaggio e, dopo essere finiti sotto nel punteggio, riacciuffano l'incontro nei minuti finali. Si va ai rigori, ma cinque tiri non bastano. Alex Alguacil rompe l'equilibrio, ma tocca al nostro Ettorito97 chiudere i conti con una bella parata di Peter Cech, che consegna a lui, Luca Tobelli e Alex Alguacil il primo campionato del mondo a squadre di PES 2018.

2
Gli otto atleti finalisti della PES League World Finals 2018.

Nemmeno il tempo di riposare e due dei tre iridati hanno dovuto svestire la divisa dei Broken Silence, dimenticare l'amicizia che li lega e pensare solo al titolo di Campione del Mondo in palio. Il primo a scendere in campo è stato Alex Alguacil che si è trovato ad affrontare il fortissimo francese TioMiit_PW, il numero uno al mondo. Per lo spagnolo le cose non sembrano andare per il verso giusto, dato che TioMiit passa subito in vantaggio con Neymar. Nei minuti finali, però, l'atleta di casa prende progressivamente campo e, prima agguanta il pareggio con un tiro da fuori di Maitland-Niles, poi sigla il gol della vittoria con Lacazette.

La seconda semifinale vede l'altro campione del mondo a squadre, Ettorito97, confrontarsi con l'esperto brasiliano FMestre12_PW. Si tratta di una sfida incrociata, dato che i due membri dei Broken Silence hanno dovuto giocare contro altrettanti membri dei PW, un'organizzazione eSport che comprende anche un altro famoso giocatore di PES: Christopher_PW. La partita volge però subito al meglio con Giannuzzi che passa subito in vantaggio grazie ad un gol di Aubameyang. Lo svantaggio getta nel panico il brasiliano che prima segna un clamoroso autogol e in seguito rischia un paio di volte di subire il 3-0. E non era ancora finito il primo tempo.

4
Il Campione del Mondo Ettorito97 solleva il secondo trofeo della serata.

Nella ripresa non cambia lo spartito, con il nostro connazionale a macinare gioco e avere occasioni da gol e il brasiliano talmente in difficoltà da non rendersi pericoloso nemmeno sulle ripartenze. Il risultato, però, non cambia e il match si conclude con un comodo 2-0 in favore del nostro connazionale. Sarà una finale tra amici.

Entrambi i contendenti si conoscono a menadito, così come conoscono a memoria la squadra avversaria: l'Arsenal. La prima parte della partita è incredibilmente combattuta con Ettorito97 ad avere le prime occasioni. Ê però Alex Alguacil ad avere le occasioni più nitide con un gol annullato perché un suo giocatore in fuorigioco respinge il pallone sulla linea di porta di Ettorito97 e un clamoroso palo.

La ripresa, però, recita un altro spartito. Ettore Giannuzzi va subito in vantaggio con un bel pallonetto e raddoppia poco dopo su di una respinta corta del portiere. Lo spagnolo sa quindi di non avere più speranze e subisce il 3-0 in contropiede. Ettorito in questo modo si laurea due volte Campione del Mondo, porta a casa circa 76.000 dollari di montepremi e dimostra di essere uno dei più forti giocatori di PES 2018 di sempre.

Il cielo è blu sopra Barcellona.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza