EA non è di certo una delle compagnie più amate da una parte dei videogiocatori ma al di là delle critiche rimane uno dei più grandi colossi del panorama videoludico e una di quelle compagnie che sotto molti aspetti può indirizzare una parte del settore. Avere nuove informazioni sul futuro di EA, quindi, non può che essere molto interessante.

Nel corso di un incontro con gli investitori il CEO, Andrew Wilson, ha tracciato la strada che EA percorrerà nei prossimi anni sottolineando un focus molto importante sulla produzione di nuove IP. Ecco quanto riportato in merito da DualShockers.

"In aggiunta ai fantastici giochi in arrivo quest'anno (fiscale) come Battlefield V, Anthem, i titoli EA Sports e Command and Conquer Rivals, abbiamo nuove IP in sviluppo per tutte le piattaforme. Tra gli studi di EA, Respawn sta sviluppando Star Wars Jedi: Fallen Order per l'anno fiscale 2020 (tra aprile 2019 e marzo 2020) insieme a un altro nuovo progetto. Motive (lo studio di Jade Raymond) sta sviluppando una nuova IP, i nostri studi mobile stanno lavorando su diversi nuovi titoli e abbiamo altri progetti in arrivo. Alla base di ogni esperienza ci saranno la possibilità di scelta, la correttezza, il valore e il divertimento, tutti elementi che ci assicureremo di proporre a tutto il nostro ampio e così diverso pubblico di giocatori".

Il nuovo titolo sviluppato dai ragazzi di Respawn potrebbe essere Titanfall 3? Il secondo capitolo non ha ottenuto il successo che avrebbe meritato ma la serie potrebbe comunque continuare? Per ora non abbiamo risposte in merito ma gli sviluppatori avevano già confermato di avere idee per il futuro dell'IP.

1
Respawn non sta lavorando solo su Star Wars Jedi: Fallen Order.

Al di là delle dichiarazioni riguardanti le nuove IP e i nuovi progetti, Wilson ha anche sottolineato l'importanza dei servizi in abbonamento come EA Access e Origin Access e ha inoltre dichiarato che la compagnia continuerà a investire in aree chiave per il futuro come il cloud gaming, il machine learning e il miglioramento delle IA. Secondo Wilson questi elementi cambieranno il modo in cui i giochi vengono realizzati e giocati".

Cosa pensate delle dichiarazioni del CEO di EA e della direzione della compagnia? Il focus sulle nuove IP affiancato a quello su tecnologie come il cloud gaming, e il machine learning vi sembra azzeccato?

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle