Nel corso del pomeriggio di oggi, sul palco della QuakeCon 2018, Bethesda ha annunciato di aver accolto nei Bethesda Game Studios gli Escalation Studios, un team che già in passato aveva collaborato col publisher contribuendo allo sviluppo di The Elder Scrolls V: Skyrim VR, Fallout 4 VR, Fallout Shelter e DOOM.

Escalation è stato fondato nel 2007 dai veterani dell'industria Marc Tardif e Tom Mustaine, ed era stato acquisito da ZeniMax nel 2016. "Da tempo lavoriamo con Tom, Marc e il team di Escalation. Hanno già sviluppato alcuni incredibili giochi con noi e sappiamo di poter fare ancora di più insieme", afferma Todd Howard, director e produttore esecutivo di Bethesda Game Studios. "Il team di Dallas è incredibile, e ha già fornito un importante contributo per intere sezioni di Fallout 76 e Starfield."

fallout_76_art

"Nel 2016 è stato un onore entrare a far parte della famiglia ZeniMax, e ora il team si unisce a Bethesda Game Studios. Siamo senza parole!", dice Marc Tardif. "Non vediamo l'ora di condividere la passione e l'impegno per produrre nuove e ambiziose esperienze di gioco applicate ad alcune tra le serie più iconiche di sempre."

"È un momento davvero emozionante per il nostro studio", afferma Tom Mustaine. "Non riusciamo a esprimere la sensazione di orgoglio ed emozione nel poter lavorare ai giochi più attesi dell'industria videoludica, e non vediamo l'ora di condividere le nostre creazioni con i fan."

Che ne pensate di questa espansione dei Bethesda Game Studios? Siete felici che progetti come Fallout 76 e Stafield possano avere a disposizione un adeguato numero di risorse?

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Altri articoli da Gianluca Musso