Il marchio Cougar è entrato da diverso tempo nel mondo delle periferiche da gaming e l'azienda tedesca ha fatto tutto il possibile per espandersi nel mondo dei dispositivi di fascia alta con dispositivi di ottima qualità. Tra questi troviamo il mouse Cougar 700M, orientato ad attirare i giocatori interessati alla competizione videoludica. Cougar ha investito molto nella creazione di questo mouse: due anni di ricerca e sviluppo per uno sforzo che aver sembra dato i suoi frutti, poiché il 700M ha già ricevuto due premi: Computex Design and Innovation e iF Design.

Come altre periferiche destinate ad un target competitivo, il mouse Cougar 700M è modellato sulla tipologia di telaio che ha reso popolare la serie R.A.T.T. di Mad Catz proponendo una personalizzazione legata non solo alla funzionalità dei pulsanti o alle differenze di peso, ma anche nella regolazione della sua forma modificandone la lunghezza, per adattarla alla propria mano.

La sua struttura (127 x 83 x 38 mm) è realizzata quasi interamente in alluminio verniciato in arancione metallizzato, decisamente molto attraente, mentre gli altri materiali plastici sono di alta qualità e resistenza. Questo mix di componenti lo rende decisamente leggero (soltanto 110 grammi che possono diventare 128 utilizzando i pesi aggiuntivi). Il design è stato progettato per favorire la traspirazione del palmo della mano durante il suo utilizzo, soluzione che farà felici i giocatori dalle ghiandole sudoripare fuori norma. Le parti in plastica superiori sono satinate e lisce, come nella maggior parte dei mouse, mentre quelle laterali hanno un motivo a nido d'ape che aumenta la presa dell'utente. Il sensore laser è l'Avago ADNS-9800 a 8200 DPI che abbiamo avuto modo di testare con successo su altri mouse di alto livello.

1
Il richiamo ai mouse R.A.T.T. di Mad Catz è evidente: ottima l'ergonomia e la scelta dei materiali.

Anche la confezione mette in risalto il suo design, la sua qualità e il suo livello di dettaglio. La scatola è decisamente robusta e ricca di dettagli tecnici offerti da questo mouse, con una plastica trasparente che ci permette di osservarlo chiaramente da tutti gli angoli. Al suo interno troviamo il poggiapolsi "sportivo" opzionale, quattro pesi aggiuntivi, decalcomanie e il manuale utente.

Compresi i due pulsanti di base e il pulsante sulla rotella, il 700M ha un totale di otto pulsanti programmabili. Ci sono due pulsanti laterali "avanti / indietro", un pulsante "Selezione DPI" sotto la rotella, un pulsante "fuoco" accanto al pulsante principale sinistro e un pulsante "cecchino" nella presa laterale sinistra. I pulsanti fuoco e cecchino sono caratteristiche uniche del 700M e il loro posizionamento può essere molto conveniente per i titoli FPS. Cougar ha posizionato il pulsante cecchino su un angolo di 45°, sostenendo che migliora la stabilità della mano durante la mira. Le funzionalità di questi pulsanti possono essere programmate tramite il software UIX e caricate nella memoria integrata di 512 kb del mouse stesso.

Nella parte anteriore del mouse, sotto il poggiapolsi, c'è una vite zigrinata attraverso la quale è possibile regolare l'altezza dello stesso, fino a renderlo quasi parallelo alla superficie. Il poggiapolsi può anche essere cambiato con una versione "sportiva" più piccola che Cougar fornisce in dotazione al mouse nella confezione di cui trovate uno screenshot in questa pagina insieme al set di pesi. La versione più piccola è pensata per gli utenti che preferiscono tenere il mouse con l'impugnatura claw grip o fingertip grip e muovere il mouse solo con la punta delle dita, mentre estendendolo completamente si passa alla più tradizionale palm grip.

Il trailer di lancio ufficiale dell'M700 di Cougar.

Il mouse è dotato di retroilluminazione a LED sotto la rotella di scorrimento che raggiunge anche la superficie del tappetino attraverso l'alluminio ed è possibile scegliere tra varie combinazioni cromatiche attraverso il software dedicato. Un'altra caratteristica particolare di questo mouse è il supporto meccanico al cavo schermato di due metri, denominato "Muzzle Brake SR", posto nella parte anteriore del mouse. È una funzionalità che la maggior parte degli utenti troverà superflua, ma forse sarà apprezzata dai giocatori che sono preda di attacchi d'ira durante le sessioni di gioco e tendono a strappare i cavi dalle periferiche che utilizzano. È una variante "a canna di fucile" dei vari sistemi antistrappo che vediamo un uso da qualche tempo dalla forma abbastanza particolare, ma all'apparenza piuttosto efficace.

2
Due pulsanti programmabili e il tasto Sniper (che abbassa i DPI migliorando la precisione) sono presenti sul lato sinistro del mouse.

UIX System è il software che accompagna tutte le periferiche di gioco avanzate di Cougar. Consente il controllo di più dispositivi dalla stessa interfaccia, nonché il trasferimento di comandi da un dispositivo a un altro. In termini di semplicità, l'interfaccia del sistema UIX è abbastanza intuitiva: una volta installati i moduli software per i dispositivi collegati, il software li riconoscerà automaticamente e verificherà immediatamente gli aggiornamenti software / firmware necessari. Procedura alquanto pericolosa, poiché il software, dopo aver trovato un aggiornamento per il nostro dispositivo, invece di chiedere conferma, come accade nella maggior parte dei software, procede immediatamente con il processo di aggiornamento e la sua interruzione forzata può danneggiare il dispositivo in modo permanente.

Per ogni dispositivo Cougar collegato, il sistema UIX ha tre sezioni principali: prestazioni, assegnazione dei tasti e controllo dell'illuminazione. Esiste anche una sezione dedicata alla gestione dei profili di gioco, che consente all'utente di salvare più profili. Ognuno di questi ha fino a tre modalità, consentendo di cambiare le impostazioni al volo tramite i tasti del selettore di modalità della tastiera o altri tasti programmati.

Ciascuna modalità può avere impostazioni di performance, tasti e illuminazione completamente diverse. Per quanto riguarda il mouse 700M, la sezione delle prestazioni è focalizzata su DPI e impostazioni di velocità. È possibile programmare fino a quattro impostazioni DPI in ciascuna modalità del 700M, nonché una modalità "Sniper" attiva mentre si preme il tasto di scelta rapida corrispondente. Il software consente la programmazione separata degli assi X e Y, che può portare a opzioni di sensibilità molto avanzate (oltre che complicate). È anche possibile regolare l'altezza di sollevamento, nonché le velocità di doppio clic, scorrimento e puntatore.

3
In dotazione al 700M ci sono anche un poggiapolsi removibile e dei pesi aggiuntivi per personalizzare il bilanciamento della presa.

Il registratore di macro incorporato è relativamente semplice ma molto funzionale. Permette la programmazione di macro che possono includere o meno movimenti del mouse (anche in coordinate assolute o relative). Supporta anche i tempi di ritardo naturali, preimpostati o assenti tra le azioni. Una volta che la macro è stata registrata, i tempi di ritardo e le coordinate del mouse possono essere modificati manualmente facendo doppio clic su di essi. Le macro possono essere impostate per essere riprodotte una volta, ripetute un numero di volte o ripetute continuamente fino a quando il pulsante non viene premuto di nuovo. Le uniche pecche sono la mancanza dell'opzione per riportare il puntatore del mouse nella sua posizione originale dopo che l'esecuzione della macro è stata completata e la possibilità di avviare / fermare la registrazione tramite un tasto di scelta rapida.

La sezione di controllo dell'illuminazione del 700M è molto semplice. È possibile regolare il colore di proiezione teoricamente in milioni di combinazioni, ma in pratica non sarà possibile distinguere la differenza tra più di una manciata di colori. Cougar fornisce una ruota dei colori e dieci impostazioni di colore predefinite per comodità. Abbiamo testato il mouse con alcuni titoli FPS e ne abbiamo ricavato un'ottima impressione generale. In Battlefield 4, Counter-Strike: Source, Team Fortress 2 e Call of Duty: World War II le nostre azioni si sono svolte in modo molto rapido e preciso, anche grazie all'utilizzo del tasto "Sniper" (che abbassa i DPI migliorando la precisione) che ci ha consentito di effettuare svariate kill in maniera ottimale.

A partire dalla qualità costruttiva e dal design del 700M, possiamo affermare di essere di fronte ad un mouse eccellente. Molto preciso, ottimamente assemblato e adattabile alle mani di un pubblico molto vasto. Il telaio in alluminio è incredibilmente robusto e ogni sezione del corpo è ben accoppiata, anche il poggiapolsi removibile. Dei due in dotazione, preferiamo decisamente la versione antiscivolo, anche se chi ha mani più grandi avrebbe apprezzato una maggiore regolazione dell'altezza di entrambi.

Il peso variabile è particolarmente utile, così come abbiamo apprezzato i lati texturizzati e gommati, il cavo USB schermato e gli interruttori Omron. Se a questo aggiungiamo l'ottima ergonomia, e il buon software a corredo, possiamo confermare di trovarci di fronte a un prodotto capace di dare parecchio filo da torcere a tantissima concorrenza di alto livello, ma a un prezzo più contenuto. L'M700 di Cougar è infatti è reperibile negli store online ad un prezzo che si aggira intorno agli 70-80 euro, decisamente meno di altri prodotti dello stesso segmento di mercato e per questo ci sentiamo di raccomandarvelo come alternativa a marchio più blasonati ma anche nettamente più costosi.

Riguardo l'autore

Roberto De Lucia

Roberto De Lucia

Redattore